google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

mercoledì 30 gennaio 2013

Finocchi in pastella



In questo periodo l'orto di casa mia è una miniera di prodotti: basta farci un salto e ti suggerisce cosa preparare.


Ho raccolto dei finocchi, ma siccome non hanno l'aspetto tenerissimo, li cucinerò in un modo che adoro.


Li taglio in quarti, li lavo e li sbollento per qualche minuto.


Preparo una pastella con un uovo, 200 g di farina 00, sale e acqua minerale frizzante tanto quanto basta ad ottenere una pastella fluida ma non troppo.


Tuffo i finocchi nella pastella e quindi in padella nella quale ho messo dell'olio di semi di arachide.


Faccio asciugare su carta assorbente e servo: caldi e croccanti sono ottimi sia come aperitivo sia come contorno.





3 commenti:

  1. Che bello il finocchio del tuo orto!!! Abbiamo qualcosa in comune: l'amore per l'orticello che ci permette di avere tutto a km 0...fortunate noi! Un bacione cara

    RispondiElimina
  2. E' meraviglioso andare a sbirciare in giardino e tornare con l'idea per la cena: ci sono voluti molti anni per conquistare questo privilegio, ma ora è il mio orgoglio!

    RispondiElimina
  3. E' meraviglioso andare a sbirciare in giardino e tornare con l'idea per la cena: ci sono voluti molti anni per conquistare questo privilegio, ma ora è il mio orgoglio!

    RispondiElimina