google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 25 aprile 2022

Crema di ricotta in tazza: ricicliamo la Pasqua per Light & Tasty

                                       

Ricicliamo la Pasqua: questo è il tema di oggi. Come se fosse facile! Tantissima cioccolata, colombe farcite e non, dolci tradizionali,...., tanta roba! Nelle pietanze tradizionali siciliane, nel periodo pasquale, la protagonista è la ricotta, senza dubbio; capita molto spesso che ne compriamo tanta e poi magari ci rimane parcheggiata nel frigo. Si possono certo fare una miriade di preparazioni, ma io ho scelto la più semplice, quella che può fare anche un bambino, che nello stesso tempo non trasforma eccessivamente l'ingrediente principale, ma solo lo arricchisce. Se non siete ancora stanchi di dolci, questo fa per voi! Oppure puoò essere una validissima alternativa se non avete tempo sufficiente per preparare il dolce della domenica. Ne potete creare uno al cucchiaio in meno di mezz'ora per deliziare i vostri ospiti.

L'ingrediente principale è la ricotta, in tema con la Pasqua e la primavera, poi vi serviranno dei savoiardi, del caffè espresso, zucchero, pistacchi in granella, cioccolato fondente (rimasugli di uova di Pasqua), un bicchierino di liquore al caffè.


Con un mixer montate la ricotta con zucchero a velo e mezzo bicchierino di liquore al caffè (io ho usato Caffè Borghetti); non indico la quantità di zucchero perchè penso che il grado di dolcezza sia molto personale: perciò fidatevi molto della vostra lingua; vi ricordo che la ricotta prodotta nella mia provincia, è leggermente salata, per cui devo bilanciare con lo zucchero in modo diverso dal resto d'Italia. Nel caso aveste poca ricotta potete aggiungere della panna montata che renderà la vostra crema più soffice.


Preparate del caffè espresso che vi servirà per bagnare i savoiardi.


Prendete delle tazze da the, mettete sul fondo i savoiardi imbevuti di caffè e riempite con la crema servendovi di un sac à poche.


Guarnite con cioccolato fuso e granella di pistacchio, quindi tuffatevi!





 Ed ora andate a sbirciare le altre ricette del team:

lunedì 11 aprile 2022

Timballo di anelletti alle alici per Light & Tasty

                                        

Eccoci all'appuntamento pre-festivo: oggi le amiche di Light & Tasty declineranno la pasta al forno! Troverete tanti gustosi suggerimenti, se volete, per le feste pasquali, nel caso non vogliate seguire pedissequamente le vostre tradizioni locali. 

Quello che vi propongo io è un piatto speciale con ingredienti semplici: siciliano al 100 %!

Ingredienti 8per 4 persone): 320 g di pasta formato anelli siciliani, 500 g di alici, 1 melanzana, 100 g di provola fresca, passsata di pomodoro ciliegino, acciughe sotto sale, basilico, olio extravergine d'oliva, capperi, origano, pangrattato.


Fate rosolare una acciuga con due spicchi d'aglio e l'olio.


Aggiungete la passata, i capperi, l'origano.


Intanto che il sugo si addensa, sfilettate le alici e privatele della lisca.


Ungete una teglia antiaderente con dell'olio e spolverate con pangrattato; sistemate sul fondo le alici come preferite. Se volete fare delle monoporzioni, usate i pirottini di alluminio (a noi siciliani però, ve lo devo dire, ci piacciono i piatti grandi, esagerati! )



Scolate gli anelli molto al dente e conditeli con il sugo, dei cubetti di melanzana fritti e della provola a pezzetti (volendo, ci starebbero molto bene delle olive nere). Versate la pasta nella teglia, livellate bene e infornate a 180° per 20 minuti. Sformate su un piatto e subito a tavola!


Buon appetito e buone feste!

Ecco le ricette del team:

Carla: Tortine di pasta e gamberi https://arbanelladibasilico.blogspot.com/2022/04/tortine-di-pasta-e-gamberi-per-light.html
Catia: Lasagne con gli stridoli
Daniela: Muffin di lasagne https://maninpastaqb.blogspot.com/2022/04/muffin-di-lasagne.html
Elena: Ziti al forno con piselli e burrata https://zibaldoneculinario.blogspot.com/2022/04/ziti-al-forno-con-piselli-e-burrata.html
Flavia:
Milena: Fazzoletti al pesto, patate e fagiolini https://dolciepasticci.blogspot.com/2022/04/fazzoletti-al-pesto-patate-e-fagiolini.html
Serena: Tortellini al forno https://www.verdepomodoro.it/2022/04/tortellini-al-forno.html


venerdì 8 aprile 2022

La Pasca: un dolce rumeno per la Pasqua

 




Questo dolce appartiene alla tradizione romena e alla religione ortodossa: cosa c'entra con la cucina siciliana? L'ho preparata per una persona che qualche anno fa trascorreva la Pasqua nel nostro paese; per farla sentire un po' a casa, ho ricercato sul web la ricetta di questo dolce per farle una sorpresa. Il risultato è stato soddisfacente dato che mi ha detto che era proprio "giusta". Ve la propongo perchè è davvero buona e anche bella da vedere. La dedico ai romeni amici che conosco e anche a quelli che hanno tradito la mia fiducia. E' Pasqua, la festa della pace!


Ingredienti per la pasta: 500 g di farina 00, 12 g di lievito di birra, 150 g di zucchero, buccia di limone, 2 uova, 200 ml di latte, vaniglia, 120 g di burro, sale.
Per il ripieno: 500 g di ricotta, 3 uova, 125 g di zucchero, 100 g di uva sultanina, vaniglia, scorza di limone e arancia.
Facciamo sciogliere nel latte tiepido il burro, aggiungiamo i tuorli, gli aromi e gli albumi montati a neve. Versiamo questo composto sulla farina alla quale avremo aggiunto lo zucchero, il pizzico di sale e il lievito; lavoriamo l'impasto fino a quando diventerà una palla. Mettiamo a lievitare fino a quando avrà raddoppiato il suo volume.



 Intanto prepariamo il ripieno mescolando gli ingredienti.



Infine aggiungiamo le uvette.

Dividete l'impasto: con due terzi  formate un cerchio grande come la vostra tortiera.


Con la pasta rimanente farete una crossa treccia che andra a decorare la circonferenza della torta. Foderate con il cerchio la tortiera, versate il ripieno, decorate con la treccia tutt'attorno e formate con un pezzetto di pasta una croce al centro. Fate lievitare per un altro po', pennellate con un uovo sbattuto e infornate a 180° fino a quando la vedrete dorata (circa 30 minuti). 



Buona Pasqua a tutti gli amici ortodossi!

lunedì 4 aprile 2022

Tortelloni di ricotta agli aromi per Light & Tasty

                                      

Eccoci qui, come ogni lunedì, a parlare di... ricotta! Si avvicinano le feste pasquali e la ricotta, in Sicilia, è protagonista di tantissime ricette! Il primo che vi propongo oggi potrebbe rappresentare benissimo anche un primo  per i giorni di festa, pur essendo molto semplice. E' una pasta fresca molto colorata e risulterà molto leggera: è scenografica, quindi incuriosirà i vostri ospiti, deliziando anche coloro che non amano la carne: i vostri amici vegetariani saranno contenti!

Ingredienti per il ripieno (per 4 persone): zucchine 200 g da cotte, ricotta 200 g, parmigiano 50 g, olio extravergine, sale, pepe, uno spicchio d'aglio.  

Fate rosolare le zucchine con l'olio, e l'aglio (che poi toglierete); salate e pepate. Frullate insieme alla ricotta e insaporite con il parmigiano. Fate raffreddare molto bene.





Per la pasta : 1 barbabietola precotta (in realtà ne basterà molto meno); 200 g di semola di grano duro, 200 g circa di farina 00.
Mettete le due farine sulla spianatoia e aggiungete la barbabietola frullata poco a poco fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Fate riposare per un po' la pasta e tirate una sfoglia sottile.



Per la pasta : 1 barbabietola precotta (in realtà ne basterà molto meno); 200 g di semola di grano duro, 200 g circa di farina 00.
Mettete le due farine sulla spianatoia e aggiungete la barbabietola frullata poco a poco fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Fate riposare per un po' la pasta e tirate una sfoglia sottile.


Con un coppapasta tagliate dei cerchi e sistemate dentro ognuno di essi un cucchiaino di ripieno.


Formate i tortelli. Cuoceteli in abbondante acqua salata.


Per condirli potete scegliere o il burro con erbette aromatiche o l'olio extravergine in modo da non coprire con un sugo il gusto delicato dei tortelli.


Una manciata di parmigiano e sono pronti!

Andate a curiosare nei blog delle mie amiche:





venerdì 1 aprile 2022

Crostata moderna di Pasqua al pistacchio e cioccolato


Tra un po' ci saranno le festività pasquali, quest'anno molto probabilmente le trascorreremo con la gioia di poter stare insieme ai nostri cari, finalmente! E' chiaro che sulla tavola ci saranno tutte le specialità della tradizione, ma oltre a quelle, mi è piaciuto inventare una crostata cremosissima decorata con un simbolo di pace e ottimismo. Ho applicato nelle decorazioni una tecnica che amo moltissimo, il quilling: utilizzando delle sottili striscioline di cioccolato plastico colorato, ho riprodotto una colomba e dei fiori colorati. Ora vi racconto come procedere.
Ingredienti frolla: 200 g di farina 00, 100 g di burro, 100 g di zucchero,  1 uovo, vaniglia, buccia grattugiata di limone
crema al pistacchio: 500 ml di latte intero, 3 tuorli, 150 g di zucchero, 50 g di maizena o amido di grano, vaniglia, scorza di limone, 80 g di pasta di pistacchio 250 ml di panna
ganache al cioccolato: 100 g di cioccolato fondente, 100 g di panna liquida, 10 g di burro
decorazioni: 100 g di ciocoolato plastico bianco oppure pasta di zucchero ( io preferisco il cioccolato perchè in frigo non si rovina come la pasta di zucchero; se la consumerete subito, questo problema non si pone)

Impastare la frolla e metterla in frigo a raffreddare per un'ora circa. Stendetela con un mattarello e rivestite una teglia da crostata; per il bordo utilizzate quelli decorati in silicone, se volete fare qualcosa di particolare. Cuocere a 180° per 25 minuti.


Preparate la crema pasticcera facendo cuocere tutti gli ingredienti fino a che si sarà addensata. Mettete in una ciotola e quando sarà fredda, unitevi la panna montata. Riempite la base di frolla fino quasi al livello del bordo, pareggiate e mettete in frigo Lasciate un po' di crema per le decorazioni. Fate sciogliere il cioccolato fondente nella panna tiepida, aggiungete il burro, fate raffreddare qualche minuto, quindi ricoprite tutta la crostata. Con la crema rimasta fate dei ciuffetti lungo il bordo.

                                        

Ed ora passiamo alla decorazione: dividete il cioccolato plastico in tre porzioni: una la colorerete con un pizzico di colorante verde in polvere, l'altro con del colorante rosa. Stendetela in un foglio sottile aiutandovi con della carta forno, tagliando delle striscoline molto sottili (3/4 mm). Arrotolate le striscioline per formare le foglie, gli steli e i decori.



Appena pronti, posizionateli sulla crostata seguendo la vostra ispirazione.


Buona Pasqua!