google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

giovedì 27 agosto 2020

Torta al pistacchio




Ho realizzato questa golosissima torta al pistacchio per il compleanno di mio papà: il gusto che la caratterizza è quello del meraviglioso pistacchio siciliano, quello di Bronte per la precisione. Molto semplice nella preparazione quanto meravigliosa per le sensazioni che saprà regalarvi: è realizzata con un semplice biscuit e con una vellutatissima crema al pistacchio. 
Ingredienti per la crema che andrà fatta raffreddare per bene prima dell'utilizzo: 500 ml di latte intero, 3 tuorli, 150 g di zucchero, 50 g di maizena o amido di grano, vaniglia, scorza di limone, 80 g di pasta di pistacchio 250 ml di panna, 250 g di mascarpone, 6 g di gelatina in fogli. 
Preparare una normale crema pasticcera: fate bollire il latte con la scorza i limone, montare i tuorli con lo zucchero e l'amido, aggiungere il pistacchio e la vaniglia quindi il latte caldo e rimettere sul fuoco facendo addensare. Fate raffreddare.



               

Montate 225 ml di panna insieme a 250 g di mascarpone; nei restanti 25 ml di panna, fate sciogliere 6 g di gelatina in fogli, precedentemente ammollata in acqua e strizzata; unite al resto della crema.


Unite delicatamente la crema pasticcera alla panna e mascarpone.  Per la decorazione (ma questo è facoltativo) ho voluto realizzare delle semisfere di crema utilizzando uno stampo di silicone che ho poi messo in freezer. Rimettete il resto della crema in frigo. 

                

 

Dopo un'ora circa, o quando sarete pronti per decorare il dolce, sformare le semisfere.            
Ingredienti per il biscuit6 uova, 150 g di zucchero,  60 g di farina di grano tenero tipo 00, 60 g di fecola di patate, vaniglia, mezzo cucchiaino di lievito per dolci.
Montate gli albumi a parte e i tuorli con lo zucchero; aggiungete ai tuorli le farine setacciate e gli aromi con il lievito. Unite infine gli albumi con molta delicatezza e versate il composto su una tegia larga rivestita di carta da forno. Infornate a 180° per 10/15 minuti.

                


Tagliate il biscuit secondo la forma che volete dare alla torta: io l'ho diviso in due rettangoli, rifilando i bordi. Farcire  gli strati di biscuit con la crema mettendo un'altra volta in frigo in modo che possa assestarsi. Ricoprire l'ultimo strato di crema con granella di pistacchio.

               

Posizionare le sfere di crema sulla torta e completare con pistacchi interi e con ciuffetti di crema che eventualmente avrete messo da parte. Beh, adesso non mi resta che aspettare i vostri commenti!

giovedì 13 agosto 2020

Fettuccine al tonno fresco e zucchine profumate al limone

                           

Se state pensando ad un primo per Ferragosto che non vi costringa a passare troppo tempo ai fornelli, ecco una proposta veloce e fresca.
Ingredienti per 4 persone: 350 g di fettuccine, 200 g di tonno fresco, 2 zucchine, peperoncino, 1 limone fresco, 40 g di granella di pistacchio di Bronte, brandy, olio extravergine d'oliva,sale, menta.


Fate rosolare con olio extravergine d'oliva dei cubettini di tonno rosso e di zucchine; aggiungete sale, peperoncino e sfumate con qualche spruzzata di brandy.


Ricavate dei filetti di scorza di limone con un rigalimoni.


Fate saltare le fettuccine con il condimento aggiungendo alla fine le scorzette di limone  e del pistacchio di Bronte in granella.


Decorate con foglioline di menta e una zagara di limone: non è fantastico questo piatto? Non sentite il profumo? Buon Ferragosto!

domenica 9 agosto 2020

Melanzane marinate alla menta

                                     


Vi piacciono le verdure e cercate un antipasto sfizioso? Con due ortaggi di stagione, peperoni e melanzane, e pochissimi altri ingredienti riuscirete a preparare un gustosissimo appetizer per una cena estiva.



E' una preparazione da fare anche con largo anticipo e da tenere nel frigo per ogni evenienza; le quantità le deciderete voi, però vi ricordo che le melanzane si riducono parecchio perchè perdono tutta la loro acqua.

Sbucciatele e tagliatele a fettine sottilissime; salate e lasciatele in uno scolapasta a perdere tutta l'acqua di vegetazione. Quindi strizzatele per bene e mettetele in una ciotola con una parte d'acqua, una di succo di limone e una di aceto bianco. Vedrete che diventeranno molto chiare. Lasciatele in questa soluzione per mezza giornata.




Strizzatele di nuovo, tagliuzzatele ancora più finemente e mettetele in una ciotola e condite con olio extravergine d'oliva, peperoncino piccante secco o fresco, origano, mentuccia fresca e se vi piace un po' d'aglio. Fate insaporire, magari tenendo il tutto in frigo, per un paio d'ore.


Si possono servire su crostini di pane tostato, se si vuole, ma io le ho voluto presentare in versione finger food, realizzando con delle falde di peperone giallo delle barchette, sulle quali adagiare una cucchiaiata di melanzane.



Un'esplosione di gusto, tutto mediterraneo!

giovedì 6 agosto 2020

Torta porcellina

                            

Ho realizzato questa torta, la prima volta su richiesta di mio nipote che desiderava un dolce di compleanno con queste caratteristiche: base della cheese cake,  crema come quella del tiramisù, biscotti di frolla che ama tantissimo e per finire, tanto cioccolato; per le decorazioni mi ha lasciata libera. Ho cercato di mettere insieme tutte le sue richieste ed è nata questa torta porcellina (la decorazione non è originale, mi sono ispirata a qualche ricerca sul web). Ho poi ripetuto la stessa torta, visto che aveva avuto un successone, per il primo pranzo insieme alle mie amiche, dopo i lunghi mesi di quarantena: è piaciuta tantissimo anche a loro.
Ingredienti per la base: 200 g di biscotti secchi (usate pure quelli che avete anche in mix), 100 g di burro, 1 cucchiaio di miele.
Ingredienti per il biscuit al cacao: 5 uova, 45 g di farina 00, 90 g di zucchero, 35 g di cacao amaro, 10 g di miele, vaniglia.
Ingredienti per la crema: 250 g di crema pasticcera fredda, 250 g di mascarpone, 250 g di panna, 80 g di zucchero, vaniglia, 6 g di gelatina in fogli.
Ingredienti per la decorazione: 200 g di cioccolato fondente, 100 g di panna, 100 g di cioccolato plastico o pasta di zucchero.


Iniziamo con la base che andremo a far raffreddare in frigo: in un robot mettete gli ingredienti, frullate e compattate sul fondo di una tortiera a cerniera.


Per il biscuit al cacao: separate gli albumi dai tuorli. Montate a neve i primi e gli altri con lo zucchero; unite il resto degli ingredienti ai tuorli e per ultimi gli albumi cercando di non smontarli.

                            

Mettete l'impasto in una leccarda rivestita di carta da forno e infornate a 180° per 15 minuti.
                            
                            

Togliete la carta e ritagliate un disco dello stesso diametro della tortiera.

                           

Con il resto del biscuit, ricavate delle grosse briciole.


Per la crema preparate la vostra crema pasticcera e fatela freddare; montate la panna lasciandone da parte 2/3 cucchiai in cui farete sciogliere la gelatina reidratata in acqua. 



Unite la gelatina al mascarpone aiutandovi con le fruste, quindi aggiungete la crema pasticcera e la panna, mescolando delicatamente (negli ingredienti ho indicato una quantità di zucchero che potrete aggiungere al mascarpone, io di solito non lo metto perchè non amo i dolci eccessivamente dolci). Versate la crema ottenuta sulla base di biscotti, ricoprite con il disco di biscuit e rimettete in frigo per fare solidificare il tutto. Dopo un paio d'ore sformate la torta e ricopritela con la ganache che avrete ottenuto sciogliendo nella panna tiepida il cioccolato fondente.



Ora potete divertirvi nella decorazione: nella versione per mio nipote ho decorato i bordi conbiscottini di frolla che avevo preparato per simulare un recinto; metà l'ho "adibita ad orto" modellando delle verdurine e nell'altra metà invece ho riprodotto una pozzanghera di fango con dei simpatici maialini che fanno il bagno. Come potete vedere, è molto facile costruirli anche se non si ha molta manualità. Ho utilizzato del cioccolato plastico di colore bianco, in modo da poter ottenere poi tutti i colori che voglio con l'utilizzo di coloranti alimentari in polvere.





L'altra versione invece è stata decorata con le briciole di biscuit oltre ai simpatici maialini che mi fanno tanto sorridere!



domenica 2 agosto 2020

Cremolata di pesche al miele con piccoli frutti




Siamo ancora in piena estate, per lo meno qui al sud, e gustare un gelato o una granita/cremolata è quasi una necessità, per il caldo eccessivo. Se si può aggiungere poi della frutta fresca e un basso contenuto di zuccheri,  la cremolata sarà perfetta. Ho già spiegato in altri post che la cremolata si caratterizza per il contenuto di frutta fresca per cui ha una percentuale di zuccheri aggiunti inferiore rispetto alle granite.


Ingredienti: 500 g di pesche già sbucciate, 150 ml di acqua, 100 g di miele, buccia di limone, succo di mezzo limone.


Quest'anno il mio alberello di pesche mi ha regalato un bel raccolto; ho sbucciato alcuni frutti fino a raggiungere la quantità necessaria.




Faccio sciogliere il miele con l'acqua in un pentolino e aggiungo una scorza di limone.



Aggiungo le pesche fino al raggiungimento del bollore. Frullo il tutto con un mixer.


Metto la purea nel frizeer dopo aver aggiunto il succo di mezzo limone.


Quando sarà solidificata, la taglio in grossi pezzi e la rimetto nel mixer per renderla morbida.


Diventerà una crema golosissima che, anche se rimessa in freezer, non solidificherà.

Gustatela così semplicemente o con un ciuffo di panna o con dei piccoli frutti a completamento.


Se poi riuscite a trovare, o meglio ancora, a preparare una magnifica brioche siciliana, sarà un connubio divino!