google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 31 maggio 2021

Terrina mediterranea di sarde

                                     

Il tema di oggi, nella nostra ormai consueta rubrica del Light & Tasty, è completamente nelle mie corde: il pesce! Vivo in riva al mare quindi potete facilmente comprendere questa mia affinità con questo prodotto.
Doppiamente mediterraneo questo secondo di pesce che rivisita una ricetta della tradizione con l'aggiunta di un pesce azzurro povero, la sardina. Il risultato sarà veramente gustoso: potete utilizzarlo in piccole porzioni come antipasto in un menù di pesce, come secondo oppure come piatto unico; è buonissimo sia caldo che freddo.
Ingredienti: sardine ( la quantità dipenderà dalle porzioni che intendete realizzare, 500 g per 4 persone vanno bene), melanzane, parmigiano, salsa di pomodoro, basilico, farina, olio di semi di arachide per friggere, olio extravergine d'oliva.


Pulite bene le sardine, togliete la lisca centrale dopo averle aperte a libro.


Intanto fate cuocere del passato di pomodoro (ideale se fresco), con olio extravergine d'oliva, sale, basilico. Fate ridurre finchè sarà molto denso.


Infarinate leggermente i filetti con farina 00 e friggeteli in olio di arachide senza farli asciugare molto (metà cottura).



Tagliate le melanzane a fette, cospargetele di sale in modo che perdano l'acqua di vegetazione, asciugatele bene e friggetele.

                                     

In una terrina da forno alternate melanzane, pomodoro, parmigiano e sardine fino all'esaurimento degli ingredienti.




Infornate a 180° per 15/20 minuti.


 La vostra parmigiana di sardine e melanzane è pronta!


Ecco tutte le proposte del team:



venerdì 28 maggio 2021

Polpettine di cavolfiore e ricotta




Una simpatica idea per far mangiare le verdure ai bambini o magari per riciclare del cavolfiore lessato che è avanzato: delle sfiziosissime polpettine adatte anche per un aperitivo o come contorno.
Ingredienti: 300 g di cavolfiore, 300 g di ricotta vaccina ben asciutta, 1 uovo, pane grattugiato, 50 g di caciocavallo grattugiato o parmigiano, olio di arachide per la frittura.

                                                

                                        


Mettete gli ingredienti in una ciotola e, con l'aiuto di una forchetta, amalgamate il tutto (il cavolfiore si spappolerà molto facilmente); non aggiungo sale perchè presumo che il cavolfiore sia già salato e anche la nostra ricotta lo è. Formare delle palline della grandezza di una noce e friggere in olio di arachide dopo aver ripassato nel pane grattugiato. Potete optare anche per la cottura al forno se le desiderate più leggere!

Buon appetito!

lunedì 24 maggio 2021

Pizzette morbide: con e per i vostri bambini

                                      

Bentrovate! Oggi la nostra rubrica di Light & Tasty ha come tema uno a me molto caro: i bambini e le ricette pensate per loro e da fare con loro. Io ci passo le giornate con i bambini, quindi è pane per i miei denti! Se state organizzando un party per bambini, ecco ciò che dovete fare. Voi direte:- Bella novità le pizzette! In realtà le mie hanno qualcosa di diverso: sono morbidissime! Quando dico le mie non significa che le abbia inventate io, ma piuttosto che rappresentano uno dei miei piatti " di sicuro successo".


Qual è l'ingrediente segreto? Basta aggiungere all'impasto classico della pizza ( 1\2 kg di semola, 1\2  kgdi farina 00, acqua, sale,  mezzo panetto di lievito di birra, tre cucchiai d'olio d'oliva), due grosse patate lessate e schiacciate.


Realizzate un panetto morbido e mettete a lievitare per almeno un'ora coperto con un panno umido.


Passato il tempo stendete la pasta con il mattarello in una sfoglia sottile ( potreste fare le pizzette con le mani, ma essendo il numero elevato, in questo modo vi sbrigate prima), ritagliate tanti dischetti e sistemateli su una teglia rivestita di carta da forno (questo è il momento in cui i vostri piccoli collaboreranno con molto entusiasmo).


Intanto che riprendono la lievitazione che abbiamo interrotto con il mattarello, predisponiamo gli ingredienti che più ci piacciono (io le ho condite con una salsa di pomodorino ciliegino, che per la sua dolcezza piace molto ai bambini, provoletta ragusana fresca, wurstel e olive nere).



Cospargete di origano (non ho messo olio perchè già era nella salsa) e infornate a 180° per 20 minuti. Se volete assaggiarne una fatelo subito, vanno via in un lampo!






Ecco tutte le altre proposte:


giovedì 20 maggio 2021

Torta Flavia


Per fortuna  stiamo uscendo da questa atmosfera pandemica, in cui la nostra vita è stata completamente stravolta. Durante questo periodo mi è capitato di non poter festeggiare come era nei miei desideri, avvenimenti importanti: i 60 anni di mio marito, gli 80 di mia mamma, i 18 della mia adorata nipote: niente feste, niente amici, niente baldoria. Ma si poteva sorvolare così tristemente, su un traguardo così importante come i 18 anni? Certo che no! Almeno una torta bella (e magari anche buona) per una foto ricordo, la volevamo fare? Decisamente si! Fortuna che il commercio on line ha potuto risolvere molti problemi: ad esempio le basi di polistirolo, il cioccolato plastico, la decorazione, ...
Dato che per l'interno della torta ho seguito le mie solite ricette del pan di spagna e della crema al mascarpone, non le ripeterò. Vi metto il link nel caso voleste ricordarvele (pan di spagna crema al mascarpone ). Ho preparato il pan di spagna il giorno prima perchè fosse più facile tagliarlo e farcirlo (per la cronaca: la parte edibile della torta è solo il disco di sotto, dato che eravamo soltanto i familiari stretti). Ho tagliato il pan di spagna in tre dischi che ho imbevuto con una bagna al limoncello e farcito con la crema; ho spalmato un velo di crema anche sulla superficie della torta in modo che la copertura aderisse bene. Ho messo a raffreddare bene in frigo e intanto decoravo le basi di polistirolo per i piani superiori.
Per ricoprire ho utilizzato del cioccolato plastico: lo preferisco alla pasta di zucchero per il profumo e il gusto (sebbene non avremmo mangiato i piani superiori della torta). Lo compro bianco in confezione da 1 kg e poi lo coloro secondo i miei progetti. In questo caso ho utilizzato colori alimentari in polvere per ottenere varie gradazioni di rosa. Stendo con il mattarello il cioccolato in una sfoglia di 3/4 mm e ricopro i dischi di polistirolo, facendola aderire con l'aiuto delle mani; ritaglio quella in eccesso.


Per realizzare questi pizzi ho utilizzato degli stampi appositi: basta premerli sulla sfoglia di cioccolato e il gioco è fatto.

                                                    

                                  

Per fare aderire le strisce basta premere leggermente.

                                           

Ecco: questa era la parte solo scenografica che ho posizionato sulla torta vera e propria. 


                                       

Per le decorazioni mi sono ispirata agli anemoni del mio giardino; li ho posizionati poco prima di entrare in scena, naturalmente!



Un 18 ricco di strass e la torta era pronta! 
Con i migliori auguri per Flavia, con tutto l'amore del mondo!

 



lunedì 17 maggio 2021

Ravioli integrali con ricotta e zucchine

                                        

Il tema di questo lunedì? La ricotta! Qui potrei giocare facile perchè in Sicilia la ricotta è la regina della pasticceria, però siccome devo anche attenermi al fil rouge che ci lega, ossia la leggerezza, sarò ligia: vi propongo dei ravioli, che magari non saranno leggerissimi, ma vi assicuro che per gli standard della nostra cucina, possono essere considerati dietetici! Un primo speciale, ma facilissimo da preparare, non troppo carico di calorie e che soddisfa i palati!



Farò una sfoglia con della farina integrale: 100 g di farina e 1 uovo per ogni commensale. Impastare bene, far riposare un po' l'impasto e stendere la sfoglia.


Per il ripieno userò 500 g di ricotta vaccina alla quale aggiungerò del pepe nero, un tuorlo e delle foglioline di maggiorana.


Preparo i miei ravioli usando l'apposito stampino.


Mentre li faccio cuocere in acqua salata, preparo le zucchine per il condimento.


Faccio saltare in padella una zucchina tagliata a piccoli cubetti con dell'olio extravergine d'oliva e una cipollina tritata molto finemente, aggiungo sale e pepe.


Condisco i miei ravioli con le verdure e completo con abbondante parmigiano!

Ecco le altre golosità alla ricotta proposte dal team:


giovedì 13 maggio 2021

Cheesecake ai mirtilli rossi




Adesso che arriva il caldo è più appetibile un dolce che non necessiti di lunghe cotture: la cheesecake per questo è onnipresente sulla mia tavola nella bella stagione.
Ingredienti: per la base - 250 g di frollini integrali, 125 g di burro, cannella
per la crema - 250 g di mascarpone, 80 g di zucchero, 2 tuorli, mezzo bicchierino di Cointreau (o altro liquore analogo), 6 g di gelatina in fogli, 150 g di panna semimontata,
per la decorazione - mirtilli rossi sciroppati 100 g, 4 g di gelatina in fogli, biscottini di frolla.


Tritate i biscotti con un mixer e amalgamateli al burro fuso. Compattateli per fare la base della torta e fate raffreddare in frigo.


Montate i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungete il mascarpone e il liquore; prendete un cucchiaio di panna ancora liquida e fatela intiepidire per sciogliervi la gelatina ammollata e strizzata. Intanto montate, ma non in modo fermo la restante panna. Unite alla crema di mascarpone, la gelatina sciolta e la panna.



Versate la crema sulla base di biscotti e livellate bene; mettete da parte in un sac à poche un po' di crema. Rimettete in frigo.


Mettete in un pentolino i mirtilli rossi con il loro sciroppo e fate sciogliere la gelatina.


Versate sulla crema che si sarà ormai raffreddata; rimettete al fresco.

Decorate la superficie della torta con ciuffetti di crema, granella di pistacchio e biscottini di frolla. 

E' pronta!