google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

venerdì 7 maggio 2021

Rigatoni con fave verdi e crema di ricotta


Vi voglio proporre un primo semplicissimo, gustoso e invitante con un prodotto di stagione: le fave verdi. A dire il vero nella Sicilia orientale la stagione delle "faviane" come le chiamiamo in dialetto, è già terminata, magari al Nord ancora si trovano; in ogni caso io ho una buona scorta nel congelatore.
Ingredienti: 350 g di rigatoni, 250 g di ricotta vaccina, 1 kg di fave verdi, olio extravergine d'oliva, aglio, peperoncino, menta.

                                      
Sbucciate le fave.

                                     

Sbollentatele per un paio di minuti. 

Premendo ogni fava tra il pollice e l'indice riuscirete a privarle della buccia.

Fatele soffriggere con olio extra vergine d'oliva, uno spicchio d'aglio e del peperoncino. Salate e coprite per far proseguire la cottura.


Intanto che le fave completano la cottura e la pasta cuoce, amalgamate 250 g di ricotta vaccina con un cucchiaio di acqua di cottura. Servirà come base per la pasta.



Fate saltare i rigatoni al dente nella padella con le fave e impiattate sopra la crema di ricotta. Completate con un ciuffetto di menta che con le fave ci sta sempre bene. Buon appetito!





 





lunedì 3 maggio 2021

Torta salata fredda ai piselli

                                       


E' una torta salata vegetariana, una sorta di cheese cake, da consumare fredda e quindi si può preparare in anticipo comodamente. Un anticipo di primavera se riusciamo a trovare i piselli freschi.


Per la base ci serviranno: 200 g di grissini integrali al sesamo, 100 g di burro. Frulliamo i grissini e poi incorporiamo il burro sciolto.


Compattiamo l'impasto sul fondo di uno stampo a cerniera aiutandoci con il dorso di un cucchiaio. Mettiamo in frigo a rassodare.


Per la farcia: 400 g di ricotta vaccina, 8 g di gelatina in fogli (si può anche farne a meno, io la metto perchè le fette mi rimangono perfettamente in forma al taglio), 100 g di parmigiano grattugiato, pepe nero, 2/3 cucchiai di latte, 250 g di pisellini, una zucchina, un cipollotto, olio extravergine d'oliva, timo. 
Fate stufare i pisellini con l'olio e il cipollotto. La stessa cosa fate con la zucchina tagliata a rondelle.
Mescolate la ricotta con il parmigiano, il pepe nero e la gelatina sciolta nel latte. Aggiungete qualche cucchiaiata di piselli e delle foglioline di timo o erba cipollina.



Sistemate il composto sopra la base di grissini, livellate bene e decorate con i piselli restanti e le rondelle di zucchina.


                                      

Passate in frigo per qualche ora. Se vi piace potete rifinire con uno strato di gelatina, ma a me è piaciuta così. 
Se siete curiosi di scoprire altre meravigliose ricette con i piselli, fate un salto dalle amiche del Team di Light & Tasty.




lunedì 26 aprile 2021

Tartare di cernia agli aromi

                                        

Oggi il tema che affronteremo è rappresentato dagli aromi; per tutti gli amanti del pesce crudo marinato, eccovi una fresca ricetta: cernia marinata  alle erbette aromatiche. Potrete servirla come gradevole antipasto insieme ad una dadolata di verdure o ortaggi; un piatto estivo davvero molto stuzzicante.

Fatevi tagliare dal vostro pescivendolo una bella fetta spessa di cernia (il peso varierà in base alle persone che devono consumarla: calcolate 200 g a persona). se il pesce non è stato abbattuto, tenetelo in freezer per un paio di giorni almeno.

Tritatelo a coltello in piccolissimi pezzetti.

Conditelo con una marinata di succo di limone, olio extravergine d'oliva, foglioline di timo e gli aromi che vi piacciono di più (menta, prezzemolo, aglio.....), peperoncino, sale. Lasciate un paio d'ore.


Sgocciolate bene il pesce dalla marinata.


Servitelo sopra delle foglie di limone ben lavate.


Accompagnatelo con dei dadini di verdure o ortaggi: ho scelto l'avocado e le carote conditi con sale, olio e succo di limone.


Un filo di olio extravergine per completare e qualche fiore di rosmarino per decorare: pronto!



Ecco le altre profumatissime proposte:



lunedì 19 aprile 2021

Insalata di spinacini, fragole e mandorle

 

Ritorniamo con le ricette Light & Tasty: il tema di oggi è rappresentato dalle fragole. Un frutto di stagione che mi fa impazzire: avrei potuto presentarvi una delle mie innumerevoli varianti dolci in cui le utilizzo ma ho preferito di no. Mi piacciono tantissimo le insalate in cui mettere insieme frutta, verdurine e semi: quella di oggi può essere un piatto veramente completo se associata ad una buona fetta di pane integrale.



Io vado molto con ciò che trovo nell'orto: oggi ho raccolto delle foglioline tenere di spinaci e le mie fragoline (come vedete non hanno l'aspetto turgido e perfetto di quelle che si trovano dal fruttivendolo, in compenso sono certissima che sono biologiche e dolcissime). Gli ingredienti dell'insalatina sono: foglioline tenere di spinaci, fragole (in quantità variabile), mandorle, prosciutto crudo, scaglie di ragusano DOP (o altro formaggio a vostra scelta), olio extravergine d'oliva, sale, aceto balsamico.


Tolgo la pellicina scura alle mandorle (anche queste sono autoprodotte) e le faccio tostare sotto il grill del forno.


Taglio a dadini del prosciutto crudo e lo faccio tostare in una padella antiaderente senza olio.


Taglio gli spinacini, le fragole, aggiungo le mandorle tostate, i dadini di prosciutto e scaglie di ragusano semistagionato. Condisco con olio extravergine d'oliva e alcune gocce di aceto balsamico.


E' fantastica!



Andate pure a curiosare dalle mie amiche del Team:

giovedì 15 aprile 2021

Panna cotta con salsa al caffè





Ingredienti per questo dolce che a casa mia, occupa uno dei primi posti: 500 ml di panna fresca liquida, vaniglia in bacca oppure estratto, 8 g di gelatina in fogli, 80 g di zucchero. Fate scaldare la panna senza però arrivare ad ebollizione, aggiungere lo zucchero e la gelatina in fogli che avrete fatto reidratare in acqua fredda. Appena sciola la gelatina, passate il composto attraverso un colino a maglia stretta e versatelo nei pirottini (io uso quelli di silicone).

                                      

Mettete in frigo a solidificare.



Per la salsa di accompagnamento fate sciogliere 50 g di cioccolato fondente in due tazzine di caffè espresso zuccherato. Sarà la base del nostro dolcetto.





E' perfetto per un fine pasto: come dolce della domenica, specialmente se avete poco tempo, è sensazionale!
 

lunedì 12 aprile 2021

La torta del riciclo post Pasqua

                                       


In questo periodo già come lo scorso anno, siamo stati costretti a stare chiusi in casa;  anche durante  il periodo festivo abbiamo preparato per tenere in vita le tradizioni anche se non abbiamo potuto condividere in famiglia a causa della zona rossa: quindi non ci sono stati grandi pranzi, infinite grigliate e sfilze di preparazioni classiche e non; questo non toglie però che comunque avanzi sempre qualcosa e il cibo non va sprecato, magari va reinventato. Questa è una ricetta del riciclo: mi sono avanzati tanti rimasugli di biscotti (che avevo preparato qualche settimana fa) di vario genere: di frolla, di mandorle, al cioccolato..... E' avanzato anche un bel po' di uovo di Pasqua e allora ho pensato di metterli insieme. Li ho presi, frullati e.... ne ho fatto una torta che, neanche a dirlo, è andata via in un battito di ciglia. Lo si capisce dal fatto che non mi hanno dato il tempo di fare una foto decente!


Bene, andiamo agli ingredienti (tutti svuota-frigo): 400 g di biscotti misti, 1 vasetto di yogurt (io lo avevo magro), 3 uova, 50 g di olio di semi, cannella, scorza d'arancia (io ho usato quella essiccata), 2 mele, rimasugli di uovo di Pasqua (quantità variabile). Tritate grossolanamente i biscotti.



Montate con una frusta le uova, aggiungete lo yogurt e l'olio (come avrete notato non c'è zucchero perchè tutti gli ingredienti sono già mediamente dolci).



Tagliate le mele a cubetti e così pure il cioccolato.


Mescolate tutto alle uova, lasciando da parte una manciata di biscotti che metteremo sopra il composto a mo' di sbriciolata.


Mettete il composto in una teglia imburrata e infarinata, coprite con le briciole di biscotti e infornate a 180° per 25/30 minuti.


E' buonissima calda, tiepida e forse pure fredda, ma questo non l'ho potuto verificare!
Non è esattamente una ricetta Light & Tasty, come da nostro obiettivo consueto, ma per una volta mi vien da dire: e chi se ne frega! Abbiamo così tanta tristezza nel cuore per colpa di questa dannata pandemia, che un alto po' di calorie ci potranno fare solo del bene!


Ecco le altre proposte del team: