google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

venerdì 6 dicembre 2013

Ravioli di zucca

 

Questi ravioli sono delicati, leggeri e nello stesso tempo molto particolari: vale la pena  dedicare una domenica mattina per prepararli e per deliziare i vostri commensali, compresi quelli che disdegnano la zucca (sperimentato!).


Per il ripieno schiacciare una patata lessa insieme a 200 g di zucca cotta in forno (per non essere troppo acquosa); salare, pepare.


Aggiungere 100 g di parmigiano e amalgamare bene.


Per la sfoglia, per 4 persone ho utilizzato 300 g di semola, 1 uovo e zucca frullata (sempre quella che prima abbiamo cotto al forno) quanto basta per ottenere un impasto sodo. In questo modo teniamo basso il contenuto di uova e otteniamo lo stesso una sfoglia di un bel colore giallo. Ho provato ad impastarla anche solo con la zucca e viene bene lo stesso! (naturalmente solo se usate semola di grano duro e non farina 00)


Sistemate il ripieno con un cucchiaino sulla sfoglia e "confezionate" i ravioli usando l'apposito attrezzo.


Tuffateli in acqua bollente salata e conditeli semplicemente con burro fuso e salvia, spolverandoli abbondantemente di parmigiano. Meravigliosi!








4 commenti:

  1. Sai che proprio qualche giorno fa una mia amica ha preparato i ravioli alla zucca? :) Prima o poi dovrò provare anche io e sicuramente mi ispirerò a te! Sei bravissima! :)
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Una volta me li ha preparati una mia zia e sono davvero ottimi, solo che lei ha aggiunto al ripieno gli amaretti...cmq senza credo che siano ancora più buoni

    RispondiElimina
  3. Devono essere davvero buoni, grazie per la ricetta, magari li provo domenica prossima :)

    RispondiElimina
  4. adoro i ravioli di zucca, ma non li ho mai preparati, segno la tua ricetta per provarli, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina