google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

mercoledì 11 dicembre 2013

Stinco alla birra con contorno di zucca spinosa in pastella profumata allo zenzero



Può costituire benissimo un secondo per i pranzi delle feste: è un piatto economico ma ricco di sapore e anche il contorno è un'alternativa sfiziosa.


Calcolate che uno stinco va bene per due persone; fateli rosolare con olio extravergine d'oliva e gli aromi che preferite. Io ho messo cipolla e timo, sale e pepe. Quindi ho aggiunto un litro di birra (a me piace quella rossa, ma va bene qualsiasi birra). Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco lento per un'ora circa, togliete il coperchio e fate ridurre il liquido di cottura. Questa cottura può avvenire anche in forno: ricordatevi però che per la prima parte la teglia sarà coperta di un foglio di alluminio per non fare seccare troppo la carne.
Come contorno possono andar bene delle patate al forno o delle verdure; io ho voluto dare un tocco sfizioso al piatto preparando queste rondelle di zucca spinosa con una pastella allo zenzero.


Sbucciate la zucca e sbollentate le fettine tagliate a rondelle per qualche minuto. Fate raffreddare. Preparate una pastella con un uovo, sale, un cucchiaino di zenzero in polvere, tre cucchiai di farina 00 e quanto basta di acqua frizzante per ottenere una pastella fluida.


Immergete le fette di zucca nella pastella e friggete in olio d' arachide.


Togliete l'unto in eccesso con carta da cucina e servite.




Buon appetito!

3 commenti:

  1. mai provata questa ricetta...la proverò assolutamente :)
    un bacione
    METAMORPHOSE CONCEPT

    RispondiElimina
  2. Bella idea, gli stinchi di solito li cucino nel forno e sono buonissimi. la zucca spinosa non la conosco. devo trovarla e provare a ripetere la tua ricetta.

    RispondiElimina
  3. Davvero fantastico, adoro lo stinco !!!!

    RispondiElimina