google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

sabato 2 ottobre 2021

Polpettone pancettato agli spinaci


Con l'arrivo dell'autunno, vien voglia di tornare a cucinare piatti un po' più elaborati, è possibile infatti accendere il forno senza surriscaldare ulteriormente la cucina: vi voglio oggi suggerire un secondo perfetto per i pranzi della domenica, buonissimo caldo ma anche freddo, se avanza. Dico "se" perchè a casa mia non avanza mai!
Ingredienti: 1 kg di carne tritata (50% vitello, 50% maiale ma potete scegliere tranquillamente ciò che vi piace), 4 uova, 10 cucchiai di pangrattato ammorbidito con un po' di latte, 100 g di parmigiano grattugiato, noce moscata, pepe nero, sale, qualche erbetta profumata (prezzemolo o erba cipollina o se vi piace aglio), due o tre patate lessate e schiacciate, spinacini freschi, 200 g di formaggio morbido 8fontina o provoletta o emmenthal), pancetta di maiale tagliata sottilissima (non l'insaccato per intenderci, spiegate l'utilizzo al vostro macellaio).


Impastate la carne con le uova, il pangrattato, il formaggio e gli aromi.



Stendete sul tavolo due fogli sovrapposti di carta da forno sulla quale sistemerete le fettine di pancetta che costituiranno  la parte esterna del nostro polpettone.

                                                  

Sistemate la carne sulla pancetta , quindi spalmate sopra le patate schiacciate (naturalmente,  leggermente salate), ricoprite con le foglie degli spinacini che avrete sbianchite prima (scottate due secondi in acqua bollente per mantenere il loro bellissimo verde).

Distribuite il formaggio fresco sopra le foglie e completate con un altro strato di spinacini.


Aiutandovi con la carta da forno, arrotolate il polpettone, quindi avvolgetelo e legatelo con spago da cucina.

Mettete in una teglia  con un filo d'acqua, in modo che se dovessero fuoriuscire i succhi della carne, non si crei del fumo; infornate a 200° per 50/60 minuti.


Sfornate, togliete la carta e rimettete nella stessa teglia, magari aggiungendo qualche rametto di rosmarino.


Come vedete c'è lo stesso grasso derivato dalla cottura, quindi non serve aggiungere altro. Passate qualche minuto sotto il grill in modo che la pancetta assuma un bel colore dorato. Tagliate a fette e il vostro piatto della domenica è pronto per essere gustato in compagnia, magari con un contorno di verdure fresche.



Buon appetito! 

2 commenti: