google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

giovedì 17 gennaio 2013

Involtini di verza al forno


Oggi nel mio orto una bella verza chiedeva di essere raccolta: la potevo deludere?
Preparerò degli involtini per cena con una metà, con la rimanente preparerò un bel minestrone.


Scelgo alcune foglie tenere e di uguale dimensione: le sbollento per un paio di minuti perchè si ammorbidiscano, mentre un quarto di verza la taglio a striscioline che farò stufare con dell'olio EVO, sale, pepe e uno spicchio d'aglio.



Intanto schiaccio con una forchetta due patate bollite che avevo in frigo.


Aggiungo del parmigiano grattugiato, la verza stufata e


dei cubetti di speck; amalgamo con un tuorlo d'uovo e faccio insaporire.


Farcisco con questo ripieno ogni foglia di verza, richiudo come se fosse un fagottino e sistemo in una teglia irrorata d'olio.


Calcolate due involtini per persona perchè le foglie sono abbastanza grandi.


Aggiungete dei pomodorini a spicchi, dei capperi e bagnate con dell'olio generosamente. Passate in forno a 180° per mezz'ora. Cinque minuti prima di sfornarli ricoprite con fettine di provola o formaggio morbido.


Meravigliosi!



2 commenti:

  1. Questo si che è un bel modo di far mangiare questa verdura a chiunque!!!! Slurp....;-) Comunque, ti aspetto nel mio blog...c'è una sorpresina ad aspettarti!!!! Ciaooo ;-)

    RispondiElimina
  2. mmm io adoro le verze, sia cotte che crude! da provare questi involtini =)

    RispondiElimina