google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

venerdì 16 maggio 2014

Risotto con asparagi e radicchio al profumo di finocchietto

 

Ormai comincia a fare caldo e gli asparagi selvatici non si trovano più, ma a volte la fortuna da' un aiutino: me ne è arrivato un mazzetto che insieme all'ultimo radicchio trovato nell'orto andrà ad insaporire il mio risotto. Il caratteristico sapore amarognolo degli asparagi e del radicchio sarà ingentilito dalla dolcezza del formaggio cremoso e dall'aromaticità del finocchietto.


Andiamo con ordine: dopo aver pulito gli asparagi, sbollentateli in acqua bollente per un minuto.


Tritate finemente un cipollotto fresco, un quarto di radicchio e il finocchietto selvatico. Fate rosolare in olio extravergine d'oliva, quindi tostate il risotto e completate la cottura con del brodo vegetale caldo 
(calcolate 80 g per persona).


Aggiungete gli asparagi cinque minuti prima che sia cotto il risotto, in modo che restino croccanti.


Mantecate infine con 100 g di formaggio morbido (nel caso siate 4 persone).


Decorate il piatto con una foglia di radicchio e qualche barba di finocchietto.

0 persone hanno commentato:

Posta un commento