google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 4 maggio 2020

Cremolata di fragole per Light and Tasty

 


Rieccoci insieme con la consueta rubrica del lunedì Light & Tasty: oggi il tema è rappresentato dalle fragole, profumatissimo frutto di stagione. La ricetta che vi propongo oggi, non è esattamente il massimo del Light, ma in considerazione del fatto che siamo un po' tutti stanchi di questa lunghissima quarantena, che abbiamo voglia di aria aperta e magari un bel gelato e che comunque ancora abbiamo delle restrizioni....ebbene, perchè non concederci una carezza dolce per il palato e per lo spirito? Oggi prepareremo una cremolata: ma cos'è esattamente? La cremolata merita un posto di riguardo nella tradizione dolciaria siciliana: in estate è protagonista, insieme all'immancabile brioche, delle colazioni dell'isola. La differenza sostanziale tra cremolata e granita è la presenza di purea di frutta.


La frutta deve essere naturalmente freschissima e non trattata. Come potete vedere dalla foto le mie non sono fragole bellissime, enormi, come quelle che si vedono nei supermercati, bensì sono quelle del mio orto, per cui piccole, diversamente belle ma profumatissime e soprattutto biologiche. Ecco le dosi della mia cremolata di fragole: 450 g di fragole frullate, 250 g di acqua, 300 g di zucchero, 50 g di glucosio (che potete sostituire con del miele d'acacia), 1 limone (volendo si può dimuinuire lo zucchero, ma non avrete le stesse caratteristiche di texture: infatti lo zucchero e il miele impediscono che il composto si ghiacci ma piuttosto conferiscono una consistenza molto vellutata..


Frullate le fragole e unite il succo del limone, che manterrà il loro colore molto vivo.


Preparate lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero, il glucosio e la scorza di limone. Fate raffreddare lo sciroppo.


Unite lo sciroppo alla purea di fragole e mettete in freezer fino a quando si sarà solidificata. Potete rimescolare ogni mezz'ora oppure frullare in un mixer dopo che si è solidificata, vedrete che rimarrà cremosa anche se la rimettete nel congelatore.


Non vi resta che provarla!
Andate pure a curiosare tra le proposte del team:

Elena: Insalata di scarola, fragole mele e Parmigiano Reggiano https://zibaldoneculinario.blogspot.com/2020/05/insalata-di-scarola-fragole-mele-e.html
Flavia: Zeppolone con crema diplomatica e fragole (senza lattosio) https://www.lericettediannaeflavia.com/2020/05/zeppolone-con-crema-diplomatica-e.html
Mary: Porridge freddo alle fragole: Overnight oats https://unamericanatragliorsi.com/2020/05/porridge-freddo-alle-fragole.html/
Milena: Bicchiere alle fragole e crema di ricotta allo zenzero https://dolciepasticci.blogspot.com/2020/05/bicchieri-con-fragole-e-crema-di.html

14 commenti:

  1. Che bontà Franca e che fortuna ad avere le proprie fragole...immagino il gusto!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che idea fresca e delicata, mi piace tantissimo! Le fragole dell'orto sono in assoluto le migliori e io sto aspettando con ansia quelle di mio padre...Appena arrivano, farò questa bella ricetta!
    Baci,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova: noi usiamo la cremolata nelle colazioni estive.

      Elimina
  3. Come mi piace la tua proposta! Inizia a fare caldo ed una merenda fresca ci vorrebbe proprio! Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Complimenti! Questa cremolata è meravigliosa, golosa, fresca e profumata ^_^
    Che fortuna avere le fragole nel giardino....
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. Deliziosa questa cremolata Franca, fresca e invitante!

    RispondiElimina
  6. Adoro le fragole e quel bicchierino in foto mi fa venire l'acquolina :-P

    RispondiElimina
  7. Ecco ho scoperto cosa fosse, mai sentita e chissà che buona con una brioches col tuppo! un abbraccio!

    RispondiElimina