google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 1 aprile 2019

Come trasformare un'ovetto di cioccolato in una simpatica pecorella



Si avvicina la Pasqua e, per chi ha bambini in famiglia, si rende necessario l'acquisto delle classiche uova di cioccolato. Il consumismo ha portato però i nostri bambini a non apprezzare il dono, considerata la quantità eccessiva di uova che ricevono, interessati a scartare con sufficienza la sorpresa, operazione spesso seguita da una delusione. Allora ho deciso che per stupire i miei adorati nipoti dovevo pensare a qualcosa di diverso, regalando loro il tempo e l'amore con cui ho preparato la sorpresa pasquale. Ho acquistato degli ovetti di cioccolato badando molto più alla qualità del cioccolato che al brand. Ho preparato della pasta di zucchero e ho cominciato a decorare gli ovetti come se fossero delle pecorelle (anche questo simbolo pasquale).
Ingredienti per la pdz: 250 g di zucchero a velo, 15 g di glucosio, 1\2 albume, coloranti alimentari. 
Si lavorano gli ingredienti con un robot da cucina (tranne i coloranti in polvere che verranno aggiunti alla pasta bianca in base alle vostre necessità); si conserva poi la pasta avvolta nella pellicola e si lavora usando lo zucchero a velo per non farla attaccare al piano di lavoro.

Scatenate la vostra fantasia e il gioco è fatto. La sorpresa dei piccoli è assicurata!


I fiorellini sono stati realizzati con gli stampini ad esplulsione, mentre le palline, la testa e le orecchie modellate a mano. Sotto l'ovetto posizionate 4 palline per simulare le zampette.



La pecora nera non può certo mancare!



L'allegro piccolo gregge!

8 commenti: