martedì 16 agosto 2016

Ravioli ai "tenerumi"

 

Vi ho già parlato altre volte dei "tenerumi", ossia i germogli della zucchina siciliana, molto usati nella cucina dell'isola. La tradizione li vede sotto forma di minestra con la pasta, io li ho voluti interpretare in un modo diverso.


Dopo aver mondato, lavato e lessato i tenerumi, tagliuzzateli e fateli rosolare con olio extravergine d'oliva, due spicchi d'aglio , dei pezzetti di pomodorini freschi, sale e pepe.



Fate asciugare bene il liquido di cottura, quindi togliete l'aglio e fate raffreddare.



Intanto preparate la sfoglia calcolando per 4 persone 320 g di farina e 3 uova. Tirate la pasta in una sfoglia sottile.


Sistemate il ripieno di verdure a mucchietti e formate i ravioli con l'apposito stampino.


Sistemateli su un canovaccio asciutto.


Tuffateli in abbondante acqua bollente salata fino a quando saliranno a galla.


Per il condimento una semplice salsa di pomodoro fresco e basilico, ma poca, giusto per colorarli un po'. Completate, se volete, con caciocavallo grattugiato (secondo me vanno bene già così).

13 commenti:

  1. Fantastici questi ravioli, quanto sono invitanti!!!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la splendida ricetta,conosco la minestra e la pasta con i tenerumi e trovo che l'idea di realizzare dei ravioli con questa verdura sia eccezionale,bravissima,mi piacerebbe davvero assaggiarli;sicuramente li proverò,grazie mille per la condivisione:))
    Baci
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la pèasta fresca diventano ancora più buoni. Grazie per essere passata.

      Elimina
  3. Cara, non so se i tenerumi si trovano al nord ma ti faccio lo stesso i complimenti per l'originalità della ricetta...e per la sua bontà! Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Milano, lo so per certo, arrivano!Altrove non so, anche perchè è una verdura che deperisce in un arco di tempo brevissimo.

      Elimina
  4. Wow! Ma questa ricetta è fantastica! Un modo decisamente più alternativo e sfizioso per mangiare i tenerumi. Mi segno volentieri la ricetta, baci!

    RispondiElimina
  5. Per me che amo le vetdure sono superbuoni.ottima idea
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ripieni alternativi alla carne sono la mia passione. Ciao

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo piatto non conosce stagione..me lo papperei anche sotto l'ombrellone :-P
    Buona giornata cara e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo conosce stagione perchè già i tenerumi non si trovano più.

      Elimina