google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 24 dicembre 2012

La cena della vigilia a Scicli: pastizzi, mpanati e....


Pastizzi di cavolfiore.

Oggi è una splendida giornata di sole, il cielo è terso, di un azzurro primaverile, fuori c'è un bel tepore, sono giorni di vacanza ma non si vede una sola donna in giro: sarà stata la profezia dei Maya? State tranquilli, è la vigilia di Natale, "bisogna" preparare le 'mpanate e i pastizzi. Mille sono i gusti, i ripieni, le ricette, ma da noi non si transige: la tradizione non deve essere contraddetta. 24 ore di duro lavoro di coltello, di soffritto, di condimento: una la facciamo per Pino che non ama l'aglio, una per Concetta che odia i broccoli, una per i bambini che la vogliono col pomodoro...... Non si finisce mai! Ma all'ora designata tutti a tavola: è un tripudio di profumi, odori più o meno intensi, baccano di bambini e sedie che non bastano mai! Questa è la cena della Vigilia a Scicli. E dire che qualche giorno prima avevamo detto: "avannu 'nna ma fari picca" (quest'anno ne prepareremo poche), ma è più forte di noi! Nell'augurare a tutti un Buon Natale vi offro solo una panoramica : i dettagli ve li fornirò quando sarò meno stanca.


Appena infornate!


'mpanate di pollo, tacchino, vitello, maiale.


Scacce di pomodoro e cipolla.


0 persone hanno commentato:

Posta un commento