martedì 23 ottobre 2012

"Annuciri i ulivi" : come addolcire le olive nere


La varietà è la moresca: bisogna raccoglierle a mano dall'albero per non farle ammaccare, dato che sono morbide e polpose.


Bucherellatele con uno stuzzicadenti o con i rebbi di una forchetta. Se tenete alle vostre mani, fate questo lavoro con i guanti! Mettete le olive  in una ciotola.


Cospargetele quindi con una manciata abbondante di sale: ciò consentirà di far perdere loro l'acqua di vegetazione piuttosto amara. Dovranno rimanere così per alcuni giorni; le mie, per diventare dolci hanno impiegato otto giorni. Di tanto in tanto,  mescolatele e togliete dalla ciotola il liquido scuro che hanno emesso; se è necessario potete aggiungere una spolverata di sale.


Quando saranno diventate rugose e all'assaggio vi sembreranno abbastanza gradevoli, tuffatele per un minuto in acqua bollente: ciò consentirà di eliminare il sale in eccesso e di sterilizzarle, rendendo più sicura la loro conservazione.


Ora, dopo averle asciugate dall'acqua, ponetele in una teglia e fatele asciugare per un paio di giorni al sole. Attenzione: se vivete in campagna, guardatevi dalle gazze, perchè in men che non si dica, ve le divoreranno tutte. Un buon metodo è quello di proteggerle con un velo. Cosa dite? Che è una preparazione troppo lunga? In cucina, come con i mariti, ci vuole pazienza e resistenza a oltranza. Ma infine ecco il risultato: da leccarsi i baffi!


Le ho condite con olio nuovo, peperoncino fresco, origano, uno spicchio d'aglio.
Per conservarle un tempo si mettevano in barattoli con olio extra vergine d'oliva; io invece le congelo e poi quando serve, le condisco  al momento con gli aromi freschi.
Per dirla con le parole di mia suocera "A uliva nivira sta a tavula i re" ( l'oliva nera sta sulla tavola del re).






5 commenti:

  1. le olive che squisite, io le mangio come fossero ciliege, una tira l'altra ;-), sono siciliana come te e grazie a kreattiva da oggi ti seguirò anch'io, a presto allora !!!...e W la nostra Sicilia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che tu abbia trovato ciò che ti interessava! Teniamoci in contatto!

      Elimina
  2. fantasticoooo!!!!! le adoro!!!!! ottimo passo-passo!!!!

    RispondiElimina
  3. grazie, ma sono stata stupida ho guardato dopo averle fatte come mi ricordavo le faceva la mia mamma, ma haimè non le ho bucarellate li lascerò di più ad addolcirsi

    RispondiElimina
  4. Non ti preoccupare, ci vorrà dolo un po' più di tempo!

    RispondiElimina