google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 19 agosto 2019

Barattiere in insalata


Fino a poco tempo fa non sapevo che esistesse questo frutto-ortaggio; l'ho visto dal fruttivendolo, ho chiesto cosa fosse e come consumarlo ma non mi ha saputo dare grandi indicazioni, ragion per cui mi sono incuriosita ancora di più.


Eccolo qui: è poco diffuso, viene coltivato in Puglia dove viene chiamato anche "cucumarazz", ha questo colore verde, molto più chiaro all'interno e profuma di melone e cetriolo. Va consumato ancora non maturo quando la polpa è soda; è più dolce del cetriolo e molto più digeribile. Insomma all'assaggio mi ha conquistata.


Ecco come si presenta all'interno. Adesso il problema era come consumarlo: non ho trovato molte idee in rete, per cui ho voluto sperimentare.


Ho tagliato la polpa a quadrotti, dopo aver tolto i semi.


Ho aggiunto dei pomodorini e del tonno al naturale.


Ho completato con anelli di cipolla, semi di zucca tostati, basilico, olio extravergine d'oliva, sale e qualche goccia di aceto bianco.


A me è piaciuto tantissimo: vale davvero la pena provarlo!

10 commenti:

  1. Piace molto anche a me.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Mi piace tantissimo. E' fresco e anch'io lo preparo in insalata ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  3. L'ho mangiato e comprato più volte ma ho sempre creduto che fosse un tipo di cetriolo. La prossima volta provo la tua ricetta, grazie

    RispondiElimina
  4. Una deliziosa fresca insalata estiva!!!!

    RispondiElimina
  5. Da me non si trovano ma sarei proprio curiosa di rimediare con la tua fresca insalata :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure dovresti controllare, io l'ho visto anche al LIDL!

      Elimina