google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

sabato 9 novembre 2013

Pollo ripieno: "a iaddina china"



E' il piatto delle feste: a casa mia si faceva regolarmente per il pranzo di Natale o quello di Capodanno. Molto probabilmente per l'abbondanza degli ingredienti, una volta (mi riferisco sempre alle famiglie contadine) veniva considerato un evento prepararlo.


Fatevi disossare dal vostro macellaio un pollo; ricordo, da piccola, che mia nonna sceglieva la gallina più adatta e, dopo averla macellata, la spennava senza usare acqua calda per non indebolire la pelle che doveva restare bella soda. Oggi invece, quando lo preparo, capita che la pelle si laceri, quindi fate molta attenzione nel maneggiare il pollo.


Delicatamente, dopo averlo ben lavato, rivoltatelo e asportate i pezzi di carne laddove risulta più abbondante (petto e cosce).


Tagliate a piccoli cubetti la carne del pollo, salate e pepate,aggiungete 200 g circa di riso lessato al dente, 200 g di prosciutto cotto e 100 g di pancetta tagliati a dadini, 200 g di pisellini rosolati con un po' di cipollina, 200 g di caciocavallo grattugiato, due uova e impastate il tutto per fare insaporire.


Riempite il pollo e cucite con un ago la parte aperta.


Sistemate il pollo su una teglia rivestita di carta da forno, salatelo all'esterno e insaporite con erbette tritate. Condite con olio extravergine d'oliva. Infornate a 200° per 1 ora e mezza circa. Mi dispiace non aver potuto fare la foto al pollo appena sfornato perchè nella frenesia di tagliare le porzioni e servire, ce ne siamo dimenticati.


Questo è l'unico pezzo che sono riuscita ad immortalare! Buon appetito!






4 commenti:

  1. favolosa ricetta, mia madre prepara una gallina ripiena ma leggermente diversa a Natale. bei ricordi :)

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero una ricetta interessante e mooolto golosa !

    Brava - Complimenti per il blog e .... mi hai fatto venire fame ;-)

    RispondiElimina
  3. Bellissima ricetta,amo molto le ricette accompagnate da un racconto o ancora meglio dai ricordi :)

    RispondiElimina