lunedì 1 agosto 2016

Polvere d'arancia

 

Per me è preziosa come lo zafferano. La utilizzo quasi in tutti i miei dolci perchè mi piace l'aroma, quasi quanto quello della vaniglia e della cannella. Tra l'altro è un modo per non sprecare neanche le bucce delle mie arance quando è periodo di raccolta per poterne poi godere durante tutto l'anno.


E' semplicissimo: quando sbuccio le arance del mio albero (oppure controllate che siano biologiche), faccio essiccare all'aria le scorzette. D'inverno le metto sul termosifone e in una sera sono già pronte.


Quando sono belle asciutte e croccanti, le frullo con il macinacaffè. Conservo la profumatissima polverina in barattolini di vetro. Finito.
Utilizzo questa polvere per aromatizzare la crema pasticcera, il pandispagna, i gelati, ecc. ecc.

6 commenti:

  1. L'adoro anch'io e la faccio ogni inverno sfruttando il calore dei termosifoni ^_^

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questa polvere d'arancia è assolutamente da fare...
    Immagino il profumo, deve essere molto persistente e piacevole!!!
    Un abbraccio e buona giornata
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero! Rende i dolci davvero speciali.

      Elimina
  3. Che bella idea, me la segno e provo a farla. Bacioni

    RispondiElimina