google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 3 marzo 2014

Fior di cannolo

 

Ho voluto giocare un po' con la pasta per le cialde dei cannoli per questo dessert: la ricetta è quella con cui realizzo quelli classici.


500g di farina 00, 2 tuorli, 2 cucchiai di alcool o grappa, 20 g di strutto, vino quanto basta per impastare il resto.


Far riposare la pasta ottenuta (che deve essere bella soda) avvolta in una pellicola al fresco per un'oretta.


Stenderla con la macchina per pasta o con il mattarello in una sfoglia sottile.


Ritaglio un disco con la rotella dentellata e pratico dei tagli sul bordo. Ritaglio anche dei petali.


Per la forma classica avvolgo i cerchi di pasta sui cannoli di latta;  tradizionalmente si usavano quelli realizzati con la canna. Friggo in olio di arachide.


Per la crema unire 150g di zucchero a velo con 500 g di ricotta di pecora, cannella, buccia grattugiata di limone. mescolare fino a quando diventa vellutata.


Riempire la cialdina rotonda con la crema ottenuta e decorare con scorzette di cedro candite; fare un mucchietto di crema al lato e inserire i petali croccanti, decorare con granella di pistacchio e di mandorla tostata.

2 commenti:

  1. Buoniiiii i cannoli e bella anche l'idea di presentarli in questo modo!!!!!!!!!!!!
    Ciaoo
    Sissi

    RispondiElimina
  2. Grande come tuo solito e come mio solito, copio !

    RispondiElimina