google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

sabato 11 settembre 2021

Calamarata con seppioline e pesto



Per il pranzo della domenica vi propongo un primo terra-mare: velocissimo, con pochi ingredienti e molto, ma molto gustoso.
Ingredienti (x 4 persone): 400 g di pasta formato calamarata, 2 seppie non molto grandi, 4 cucchiai di pesto (se preparato fresco è meglio), un cucchiaino di nduja (oppure peperoncino a vostro piacere), olio extravergine, sale.


Mentre fate bollire l'acqua per la pasta, fate rosolare velocemente le seppioline tagliate a striscioline sottili: perchè rimangano tenere, le seppie devono cuocere pochissimo, altrimenti diventano gommose.



Dopo 5 minuti aggiungete la nduja e il pesto. quindi spegnete il fuoco. Quando la calamarata sarà al dente, fatela saltare in padella con le seppie e servite subito.





 

3 commenti:

  1. caspiterina...un gusto niente male!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Adoro questo formato di pasta, soprattutto con i sughi di pesce! La tua proposta mi fa venire un'acquolina che nemmeno immagini...

    RispondiElimina