google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

lunedì 21 settembre 2020

Filetti di triglia alle mandorle e limone per Light & Tasty

                               

Buon lunedì: iniziamo la settimana in leggerezza senza trascurare mai il gusto e l'appetibilità di ciò che mangiamo! Mi piacciono molto le triglie, per il loro gusto deciso e particolare: in questa versione diventano un antipasto particolare e raffinato.

Ingredienti: 600 g di triglie, semola di grano duro q.b., 50 g di mandorle sfilettate, sale, pepe, foglie fresche di limone, olio extravergine d'oliva.



L'operazione leggermente più complicata è sfilettare le triglie, ma vi tranquillizzo dicendovi che se ci sono riuscita io, che ho un rapporto problematico con i coltelli, ci riuscirete pure voi. nel caso questo vi spaventasse, fatevelo fare dal vostro pescivendolo.


Pulite bene i filetti da eventuali lische rimaste servendovi di una pinzetta. Salate leggermente.


Passateli in un velo di semola.


Dopo  li rotolerete nelle mandorle a lamelle.


Eccoli pronti da infornare. Potete tenerli in frigo perchè vanno passati in forno prima di servirli in modo che le mandorle risultino croccanti e le triglie morbide.





Sistemateli su una teglia rivestita di carta forno e passateli sotto il grill per 5/7 minuti giusto il tempo che le mandorle di dorino. Versate un filo di olio extra vergine d'oliva. Servite caldissimi adagiando ogni filetto su foglie di limone (naturalmente non trattate); tutti gli aromi delle foglie doneranno ai filetti un gusto che non riesco proprio a spiegarvi: bisogna provare!

                                          
Se volete scoprire le altre gustosissime proposte del team:

20 commenti:

  1. Sono molto invitanti uesti filetti con quella bella panatura! Ciao Franca :)

    RispondiElimina
  2. Ehi ma che bellissima ricetta!! devo assolutamente copiartela!! :-D

    RispondiElimina
  3. che ricetta profumata! sai che ho imparato ad usare le foglie del limone e sono davvero eccezionali, ci ho provato con delle polpette di carne ed erano super, posso immaginare con il pesce, che è più delicato, mi piace molto questa proposta, e la cottura in forno ha il suo perchè! Buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Ma che belli questi filetti di triglia.
    Serviti su una foglia di limone diventano un piatto raffinato ed elegante. Bravissima.
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  5. Molto golosa questa panatura! Sapori della tua bella Sicilia che sanno sempre ammaliarmi!

    RispondiElimina
  6. Bellissima proposta! Già il fatto di passare i filetti nella semola e nelle mandorle mi ha conquistata, ma presentarli sulle foglie di limone ti assicuro che mi ha lasciata senza parole ^_^
    Complimenti!
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! In Sicilia usiamo moltissimo le foglie di limone!

      Elimina
  7. Veramente deliziosa questa triglia, con ottimi profumini... complimenti!
    un abbraccio e buon inizio settimana:)

    RispondiElimina
  8. Che buoni i tuoi filetti croccanti e profumati!
    Un caro saluto,
    Mary

    RispondiElimina
  9. i miei complimenti già solo per la sfilettatura delle triglie!!! Considerando che le preparo solo fritte, alla griglia o in umido, ho già segnato la tua ricetta per una nuova proposta! Complimenti

    RispondiElimina
  10. Una ricetta particolarissima, sarei proprio curiosa di assaggiarla. Chissà che bontà :)

    RispondiElimina