google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

domenica 21 gennaio 2018

Zuppa di ceci nel cestino

 

Niente di innovativo e nessun ingrediente esotico, solo ciò che troviamo in dispensa, magari in un angolo dimenticato. Pochi semplici ingredienti per un piatto da .... mangiare tutto intero!


Nella stagione invernale i legumi hanno un posto importante nella dieta settimanale: io li cucino almeno una volta la settimana. Questa volta li porterò a tavola in una maniera che vi assicuro, sorprenderà. Cuciniamo i ceci facendoli bollire dopo averli tenuti in ammollo in acqua fredda e un pizzico di bicarbonato, per un'intera notte. Io non aggiungo niente se non due foglie di alloro ,per renderli più digeribili, e un rametto di rosmarino.



Schiumate e proseguite con la cottura fino a quando saranno teneri. fate attenzione all'acqua che usate: più è calcarea, più difficile sarà ottenere ceci ben cotti. Alla fine aggiungete il sale.


Prepariamo adesso il contenitore impastando della semola con acqua, sale, un pizzico di lievito di birra, proprio pochissimo, due cucchiai d'olio, del peperoncino e del rosmarino tagliuzzato finemente. Impastare fino ad ottenere un panetto liscio (calcolate che per una ciotolina occorrono 150 g di farina).


Tirate una sfoglia con il mattarello, non troppo sottile e ritagliate un disco della grandezza della ciotola che volete realizzare. Capovolgetela sulla ciotola (il materiale dovrà essere adatto per essere passato poi in forno).



Tagliate ora delle strisce della larghezza di 1 cm e disponetele a raggiera sopra il disco.


Tagliate altre strisce e passatele attraverso le prime facendo un intreccio a canestro.



Con la pasta rimanente realizzate un cordoncino che sarà il bordo di rifinizione del piccolo cestino.


Eccolo finito. Infornate a 180° fino a quando sarà di un bel colore bruno. Capirete che è pronto dal profumo che si sprigionerà dal forno. Sfornate, fate raffreddare e delicatamente liberatelo dalla ciotola.


 Condite i ceci con olio extravergine a crudo, prezzemolo fresco tritato e peperoncino. Versateli nei cestini di pane e gustateveli. Non resterà sul tavolo neanche una briciola!
Questa ricetta partecipa, fuori gara, al Mistery Basket di gennaio-febbraio


14 commenti:

  1. Sempre deliziose e stuzzicanti le tue ricette... questa è una zuppa che scalda il cuore e che si mangia proprio tutta!!!

    RispondiElimina
  2. Che meravigliosa idea di presentazione, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi sono ispirata agli ingredienti del Basket!

      Elimina
  3. ma questo cestino è magnifico! e contiene un tesoro, un legume poco utilizzato ma sanissimo! Ottima questa ricetta!

    RispondiElimina
  4. Buonissima e fantastica nella presentazione, davvero complimenti! Bacioni a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non pensavo che il cesto sarebbe riuscito a contenere la zuppa, e invece...

      Elimina
  5. Ma che meraviglia nel cestino, molto raffinata la tua zuppa!

    RispondiElimina
  6. La zuppa diventa ancor più buona con una presentazione così particolare, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Ma questa ricetta è un piccolo capolavoro!!!
    Che bella l'idea del cestino da mangiare.

    RispondiElimina
  8. Ma che bella idea! E non solo l'idea, anche l'esecuzione mi pare perfetta. Ciao.

    RispondiElimina
  9. Adoro i ceci e serviti così sembrano un piatto da chef di alto livello! Complimenti.

    RispondiElimina