google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

sabato 8 settembre 2018

Cassetta di frutta...dolce




Quest'estate l'ho vista spesso sul web e me ne sono innamorata: è un dolce scenografico e dall'effetto sorprendente. Io l'ho preparata per il compleanno del mio papà: lui non ama i dolci ma è rimasto dolcemente sorpreso da questa torta anche perchè lui con le cassette e i frutti della terra ci ha condiviso una vita. Adesso seguitemi passo passo e vi accorgerete che è semplicissima.


Preparazione 1: il biscuit.
Ingredienti: 4 uova, 80 g di zucchero, 120 g di farina 00, 50 g di olio di semi, un pizzico di sale, un cucchiaino di lievito, polvere d'arancia, semi di vaniglia.
Montate i tuorli e lo zucchero, aggiungete gradatamente la farina setacciata con il lievito e gli aromi. Unite infine gli albumi montati a neve con il pizzico di sale. Fatelo con delicatezza per non far smontare il tutto. Versate il composto in una leccarda rivestita di carta da forno, livellate con una spatola e infornate a 180° per 10 minuti.

                                      

Ribaltate il biscuit su un canovaccio spolverato di zucchero semolato e fate raffreddare.


Preparazione 2: pasta frolla per realizzare la cassetta.
Ingredienti: 500 g di farina 00, 200 g di burro, 200 g di zucchero, 2 uova, buccia grattugiata di limone.
Impastare velocemente gli ingredienti con le mani, realizzare un panetto e metterlo in frigo a rassodare. Dopo un'oretta circa, stendete la frolla con un mattarello fino a raggiungere lo spessore di mezzo centimetro. Prima di tagliare le strisce che costituiranno la vostra cassetta, dovrete decidere quanto grande sarà il dolce finale; io vi darò le misure che ho pensato io, considerando che la mia torta era per 20 persone.
8 rettangoli 8x2,5cm,  4 rettangoli 21x 2,5 cm, 4 rettangoli 30x2,5 cm. Ritagliate qualche striscetta in più perchè magari, durante l'assemblaggio, qualcuna porebbe rompersi.
Sistematele su una teglia rivestita di carta da forno, rigatele con uno stuzzicadenti in modo irregolare per simulare le venature del legno e infornate per 15 minuti a 180°.

 

Appena sfornate spennellatele con del cacao amaro in modo da mettere in evidenza le venature.


Preparazione 3: la crema.
Ingredienti: 1 l di latte intero, 200 g di zucchero, la buccia grattugiata di un limone, 4 tuorli, 100 ml di limoncello, 110 g di amido, 500 ml di panna montata.
Fate la crema montando i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido, la buccia di limone e infine il latte e il limoncello. Fate addensare sul fuoco e fate raffreddare in una ciotola ricoperta da pellicola (in modo che non si formi quella crosticina un po' più dura).


Quando la crema sarà fredda, ammorbiditela con la frusta e unite con una paleta la panna montata in modo che non si smonti.

                                      

Preparazione 4: la bagna
Ingredienti 250 ml di acqua, 80 g di zucchero, 50 ml di limoncello, buccia di limone.
Passiamo all'assemblaggio.


Se avete uno stampo a cerniera, vi verrà molto più semplice oppure un anello o bordo allargabile. Sistemate il biscuit alla base, imbibitelo di bagna dopodichè con il sac à poche fate uno strato di crema, un altro strato di biscuit e infine ancora uno strato di crema. Nello strato intermedio di crema ho messo delle goccine di cioccolato, mentre nell'ultimo della granella di pistacchio. Mettete la torta nel frigo a raffreddarsi bene (almeno 2 ore, meglio tutta la notte).


Sformate il dolce e procedete all'assemblaggio delle barrette di frolla. Per gli angoli non servirà "collante" perchè le barrette più piccole aderiranno alla crema. Per le altre invece preparerete del cioccolato fondente fuso da mettere nei punti di contatto tra frolla e frolla.


Procedete con le altre barrette e fate consolidare in frigo.


Intanto scegliete la frutta che volete sistemare nella vostra cassetta. Io mi sono fatta tentare dalla frutta di stagione: uva bianca e nera, prugne, albicocche, frutti di carissa. Qualche foglia di vite renderà il tutto più realistico. Sistemate la frutta in modo irregolare, quasi a mucchietti, come se fosse una cassetta di frutta reale. Quando dovrete tagliare la torta, potrete facilmente asportarla e poi, dopo aver tagliato le fette, sistemarla su ognuna di esse. 


Eccola pronta per essere servita!

2 commenti:

  1. Bellissima , complimenti :)
    Buon fine settimana .

    RispondiElimina
  2. Ma che bellissima idea! Una crostata davvero scenografica ed indubbiamente deliziosa :-) Complimenti e felice we <3

    RispondiElimina