google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

giovedì 30 gennaio 2020

Moscardini al pomodoro


Oggi vi propongo un secondo succulento e gustoso, molto semplice da preparare e di sicuro successo.
Ingredienti : 1 kg di moscardini puliti, 2 pomodori maturi, passata di pomodoro, vino bianco, aglio, sale, pepe, prezzemolo, origano.


Mettete i moscardini in una casseruola con tre spicchi d'aglio (che poi toglierete) e olio extra vergine d'oliva; fate rosolare e quindi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.


Aggiungete il pomodoro fresco e la passata; se vi piacciono potete aggiungere dei capperi tritati finemente. Aggiungete un bicchiere d'acqua che evaporerà con la cottura; mettete il coperchio dopo aver aggiustato di sale e di pepe. Fate cuocere per 20 minuti. Servite con una bella manciata di prezzemolo fresco tritato e con dei crostoni di pane.



martedì 28 gennaio 2020

Dessert alla chia e kiwi per Light & Tasty


Eccoci qui, care amiche, con la presentazione delle nostre ricette light: oggi in compagnia del kiwi.
Alla ricerca di qualcosa di dolce che non faccia venire sensi di colpa, perfettamente nell'ottica del Light & Tasty, qualcosa che renda più golosa la chia, prodotto speciale che ho scoperto da poco: insomma tutte queste cose insieme mi hanno portato a questo delizioso dessert.


Non starò qui a decantare le virtù e i benefici di questi preziosi semini:  non mi piace fare la documentarista del copia e incolla, ma se siete curiosi come me, cercate sul web e scoprirete un mondo.


Per questo primo esperimento ho utilizzato il latte di riso ma mi riprometto di provare con il latte di mandorla la prossima volta, in modo da sicilianizzare il dolce. Gli ingredienti sono pochissimi: 30 g di semi di chia, 200 ml di latte di riso, 1 cucchiaino di miele d'arancio, cannella, semi di vaniglia, Kiwi e fragole.



Mescolate gli ingredienti,  ad eccezione della frutta, e lasciate una notte in frigo per concedere il tempo alla chia di gelificare.



Mettete il pudding in un bicchiere e decorate con  pezzetti di kiwi ed alcune fragole, insaporite con succo d'arancia. Ho messo pure dei petali di rosa che ci stanno benissimo (mi raccomando rose del vostro giardino, non trattate!)

                                     
                                                                      Light and Tasty
Ecco i link delle amiche del Club

Milena: Tartare di gamberi rossi con kiwi e salsa all’arancia https://dolciepasticci.blogspot.com/2020/01/tartare-di-gamberi-rossi-con-kiwi-e.html

sabato 25 gennaio 2020

Chiffon cake o red velvet?



Mi sono innamorata delle chiffon e sto provando tante varianti, sicura che il risultato non mancherà di stupire. Oggi l'ho voluta travestire da red velvet per il colore dato all'impasto. Può diventare una torta perfetta per San Valentino, ad esempio: al taglio emergerà quel bellissimo colore rosso che colpirà di sicuro. Purtroppo non ho una foto delle torta come appare al taglio, perchè l'ho portata ad una cena tra amici e non potevo certo mettermi a fotografare mentre la servivo!
Ingredienti per la chiffon cake: 195 g di farina 00, 200 g di zucchero a velo, 133 g di acqua, 140 g di olio di semi, 4 uova, 1 bustina di lievito, 1 bustina di cremor tartaro, essenza o semi di vaniglia, colorante rosso in polvere.
Montare a neve gli albumi; quando saranno quasi montati aggiungere il cremor tartaro e proseguire fino a quando saranno a neve fermissima. 
Preparare la farina, lo zucchero a velo, un cucchiaino di colorante, il lievito e setacciarli.
Montare i tuorli con l'acqua e l'olio, quindi aggiungere gradatamente gli ingredienti solidi. Unire infine gli albumi con molta delicatezza. Versare l'impasto nell'apposito stampo da chiffon cake senza imburrare; infornare a 160° per 60 minuti circa (controllare semmai con uno stecchino la cottura). Sfornare e capovolgere lo stampo; la torta dovrà raffreddare in questo modo per almeno 6 ore (vi conviene prepararla il giorno prima). Per sformare aiutatevi con un coltello passandolo nei bordi in modo che si possa staccare.







Quando sarà fredda, tagliatela a fette, farcite ogni strato con panna montata (in totale ve ne servirà 750 ml); foderate lo stampo con pellicola così sarà più facile sformarla. E' già di suo molto morbida e soffice ma se volete bagnarla un po' utilizzate una bagna di acqua, zucchero e limoncello. Passate in frigo e fare raffreddare molto bene.



Come vedete ho potuto realizzare addirittura due torte: il risultato della chiffon è una torta molto alta, mi rendo conto però che quando dobbiamo servirla, è meglio che non lo sia perchè la fetta non rimane in posizione (voi fate come preferite). Per la guarnizione utilizzate la panna montata semplicemente bianca oppure, se volete giocare, provate a colorarla un po' per creare effetti particolari. Questa è la seconda torta. Quale vi piace di più? 




giovedì 23 gennaio 2020

Corona di pasta choux alla crema e fragole

     
       
Ingredienti per la pasta choux: 185 g di acqua, 165 g di burro, 175 g di farina 00, 25 g di latte intero fresco, 270 g di uova intere, 1 pizzico di sale, 50 g di mandorle sfilettate.


Mettete in una pentola l'acqua, il latte e il burro; quando starà per raggiungere l'ebollizione, versate in un sol colpo la farina, continuando a mescolare. Non appena l'impasto sfrigolerà e tenderà a staccarsi dalle pareti della pentola, toglietelo dal fuoco. Fate raffreddare un pochino e mettete l'impasto in planetaria (oppure va benissimo anche una frusta elettrica).


Incorporate le uova poco a poco fino a quando l'impasto non le avrà ben assorbito.


Mettete l'impasto in un sac à poche.


Disegnate su un foglio di carta da forno il cerchio che vi farà da guida per la corona; seguendo il vostro estro realizzate il dolce, utilizzando tutto l'impasto. Mettete tutto sulla placca da forno.


Ricoprite con mandorle sfilettate. Infornate per 30 minuti: a 200° per i primi 10 minuti e proseguire a 180° per altri 15. Spegnere il forno e lasciare il bignè dentro lasciando il forno socchiuso in modo che possa fuoriuscire tutta l'umidità. Intanto preparate la vostra crema preferita per la farcitura: panna montata, pasticcera, crema al cioccolato....
Quando sarànno raffreddati sia la corona sia la crema, tagliate a metà la corona e farcite con la crema (io ho utilizzato crem,a pasticcera e ho aggiunto fragole a pezzetti). Mettete la calotta superiore sulla crema e lucidate con gelatina neutra.




Che ne dite?


martedì 21 gennaio 2020

Crema di cavolfiore alle mandorle tostate per Light and Tasty


Crema di cavolfiore alle mandorle tostate per Light and Tasty

Eccoci al consueto appuntamento con la leggerezza a tavola: questa settimana i protagonisti sono i cavoli con la loro grande famiglia. Io ho scelto il cavolfiore bianco con la sua delicatezza, per realizzarne una crema; non userò panna, quindi non posso definire questa preparazione come "vellutata", ma vi assicuro che al palato da' questa sensazione, senza risultare troppo carica di calorie.
Inoltre, considerando le temperature invernali, le creme di verdura appagano anche il nostro bisogno di pietanze calde, un vero comfort-food!
Ingredienti: 1 cipolla bianca, 1 zucchina bianca, 400 g di cavolfiore bianco, 1 foglia d'alloro, olio extravergine d'oliva, sale, timo, 50 g di mandorle con la buccia.


Fate soffriggere brevemente la cipolla con l'olio (come vedete ne ho usato pochissimo perchè poi lo aggiungerò a crudo).


Aggiungete la zucchina tagliata a dadini: questo ortaggio, usato al posto della classica patata, darà la giusta cremosità alla zuppa.


Completate con le cimette di cavolfiore, allungate con due bicchieri d'acqua, sale e 1 foglia d'alloro (utilizzo l'alloro sia per il profumo, sia per limitare l'effetto gonfiore che il cavolfiore potrebbe causare). Copro con il coperchio e faccio cuocere a fuoco lento per 15/20 minuti.


Intanto fate tostare in una padella, oppure in forno, le mandorle spezzate grossolanamente.


Quando le verdure sono pronte, togliete l'alloro e frullate con il mixer.


Ecco la nostra crema pronta per essere gustata. La completerete con foglioline di timo, un giro d'olio extraverfine e con le mandorle.



Buona zuppa a tutte!


Queste le altre ricette delle mie amiche:

giovedì 16 gennaio 2020

Crostatine di frolla integrale con zucchine e gorgonzola


Queste crostatine possono essere un pasto completo oppure, realizzate in piccole dimensioni, un gustoso antipasto: fate voi!
Ingredienti per la pasta: 200 g di farina integrale (io ho usato semola integrale di grano russello), 80 g di acqua, 40 g di olio extavergine d'oliva, un grosso pizzico di sale, una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio, spezie a vostro gusto.
Ingredienti per il ripieno: due zucchine, 200 g di gorgonzola dolce, sale, pepe, olio extravergine d'oliva.



Impastate la brisè, fatela riposare per un'oretta al fresco, quindi stendetela con il mattarello (scegliete se realizzare una crostata unica o tante piccole), ritagliate con una rotella tagliapasta. Foderate lo stampo o gli stampini di carta da forno e adagiatevi la sfoglia, facendo aderire per bene.


Intanto fate rosolare le zucchine in una padella con l'olio, il sale e il pepe; mettete il operchio finchè si ammorbidiranno.

Aggiungete il gorgonzola a pezzetti e riempite l'involucro di frolla.


Con i ritagli di pasta avanzati, ricavate delle striscioline per decorare le crostatine. Infornare a 180° per 20/25 minuti.


Buon appetito!

lunedì 13 gennaio 2020

Insalata di polpo e agrumi per Light & Tasty


Con questa ricetta inizia per me una nuova avventura insieme alle amiche di Light and tasty Sono onorata del fatto di essere stata invitata nel gruppo, per suggerirvi, ogni lunedì, una ricettina leggera ma sempre all'insegna del gusto e del piacere di stare a tavola. Il tema di questa settimana è rappresentato dagli agrumi: nella ricetta che vi propongo ne troviamo due, il cedro e l'arancia.
Questa insalata di polpo e agrumi può essere servita come sfizioso antipasto o anche come secondo. E' molto semplice da preparare e sarà sicuramente molto gradita a tutti. Adesso che la stagione ci regala gli agrumi più profumati, vale la pena di gustarli insieme ad un polpo freschissimo: utilizzerò le arance e il cedro pane che noi chiamiamo "pirettu". Inoltre, se siete a dieta, niente di più leggero di questa insalatina.

                                     

Ingredienti: un polpo (circa 1 kg), 1 cedro, 2 arance, alloro, olio extravergine d'oliva, sale, 1 spicchio d'aglio, prezzemolo fresco, peperoncino.
Pulite il polpo, lavatelo e ponetelo in una pentola senza aggiungere acqua, aggiungete una foglia d'alloro, mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco lento. Rigiratelo di tanto in tanto in modo che non si attacchi: il polpo rilascerà la sua acqua e cuocerà con il vapore. Il tempo di cottura varia a seconda della dimensione del polpo. Verificate con la forchetta.


Quando sarà cotto, tiratelo fuori dalla pentola e tagliatelo a pezzetti. Lasciate raffreddare.


Condite con olio extravergine d'oliva, aglio, prezzemolo, peperoncino. Aggiungete quindi gli agrumi sbucciati e tagliati a tocchetti. Regolate eventualmente di sale. Decorate con qualche ciuffetto di finocchietto.


Buon appetito!
Le altre ricette: