venerdì 4 novembre 2016

Zucca spinosa gratinata

 

Questa zucca prende diversi nomi a seconda della località; da noi si chiama "cucuzza re sett'anni" sicuramente a causa della longevità della pianta, in altre parti d'italia viene chiamata zucca centenaria. Comunque sia, a parte la stranezza di questo ortaggio, apparentemente difficile, il gusto è una vera sorpresa.
Bisogna trattarla con i guanti, nel senso letterale del termine, perchè lascia sulle mani una pellicola che non va via molto facilmente. Tenuto conto di questo accorgimento il resto è solo bontà.


Sbucciare le zucchine spinose.


Affettarle e salarle.



Prendere del pane grattugiato, unirvi del prezzemolo tritato, uno spicchio d'aglio tritato finemente, sale, pepe, olio extravergine d'oliva, un cucchiaino di concentrato di pomodoro e due cucchiaiate di caciocavallo grattugiato.


Lavorarlo con le mani in modo che tutti gli ingredienti si uniscano bene.


Posizionare le fette di zucca spinosa su una teglia ricoperta di carta da forno, ricoprirle con il composto di pangrattato e completare con un filo d'olio. Infornare a 200° per 25/30 minuti. Quando vedrete le fette di zucca ben dorate, sfornatele e gustatele. Ottime fredde come anipasto o come gustoso contorno.


7 commenti:

  1. L'ho scoperta lo scorso anno per caso, grazie a lei ho realizzato dei fantasmini salati.... e devo dire che è stato una grande successo: è buonissima ma difficile da reperire qui da me!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Da me non si trovano molto facilmente e a dir la verità non le ho mai mangiate..mi incuriosisce tantissimo la tua ricetta, vorrei proprio poter fare l'assaggio :-P
    Buon we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Sicilia si trovano comunemente in questo periodo. Assomiglia a noi siciliani, apparentemente ostili, dolcissimi dentro. Buon weekend

      Elimina
  3. Sìììì la mia amata zucca, quanto mi piace gratinata!

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima, è la prima volta che vedo questa zucca, che mi incuriosisce moltissimo. Ma credo che questa buona ricetta si possa proporre anche con altri tipi di zucca. Un bacione a presto

    RispondiElimina