google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

venerdì 3 aprile 2020

Bignè craquelin



In tempi di quarantena è difficile che la domenica arrivi sulle nostre tavole il vassoio dei pasticcini, a meno che la vostra pasticceria di fiducia faccia consegne a domicilio, e la cosa non è tanto probabile. E allora? Beh, ce li facciamo in casa e dato che non vogliamo essere minimalisti, li faremo con un tocco gourmet. Prepareremo i bignè craquelin. Non è per niente difficile, basta seguire passo passo le istruzioni.
Prepariamo prima di tutto il craquelin che ci servirà per decorare i bignè:  serviranno 80 g di zucchero, 80 g di farina 00, 60 g di burro.

                                      



Impastare velocemente gli ingredienti, quindi suddivideteli in 4 porzioni: ad ognuna aggiungerete un pizzico di coloranti per alimenti; potete utilizzare il craquelin anche al naturale se volete. Avvolgete gli impasti in carta da forno e mettete in frigo.
Ingredienti per la pasta choux: 185 g di acqua, 165 g di burro, 175 g di farina 00, 25 g di latte intero fresco, 270 g di uova intere, 1 pizzico di sale.
Mettete in una pentola l’acqua, il latte e il burro; quando starà per raggiungere l’ebollizione, versate in un sol colpo la farina, continuando a mescolare. Quando l’impasto sfrigolerà e tenderà a staccarsi dalle pareti della pentola, toglietelo dal fuoco. Fate raffreddare un pochino e mettete l’impasto in planetaria (oppure va benissimo anche una frusta elettrica).Incorporate le uova poco a poco fino a quando l’impasto non le avrà ben assorbito. Mettete l’impasto in un sac à poche.



Formate su una placca da forno i bignè; un consiglio che si è rivelato risolutore per la buona riuscita dei bignè: non dovete imburrare assolutamente la teglia. Io ho usato una teglia microforata che è ancora più adatta.


Ora riprendete dal frigo il craquelin, appiattitelo con il mattarello sempre tra due fogli di carta da forno, in modo che non si attacchi; ritagliate dei dischetti della stessa grandezza dei bignè. Posizionate il dischetto sopra ogni bignè.


Infornare a 200° per i primi 10 minuti e proseguire a 180° per altri 15. Spegnere il forno e lasciare i bignè dentro lasciando il forno socchiuso in modo che possa fuoriuscire tutta l'umidità.



Eccoli pronti: perfettamente vuoti all'interno e con questa bella crosticina croccante e colorata all'esterno. Ora non vi resta che farcirli con la vostra crema preferita: pasticcera, panna, mascarpone, ..., tagliateli a metà, riempiteli e riposizionate la calottina sopra. Vi consiglio di farcirli poco prima di gustarli, perchè il craquelin teme l'umidità, quindi se sta troppo nel frigo perde la sua croccantezza.


E ricordiamoci che andrà tutto bene!







10 commenti: