giovedì 4 agosto 2016

Risotto ai fichi e prosciutto crudo

 

Bisogna utilizzare i prodotti della terra seguendo la stagionalità; dato che abbondano i fichi, oltre che per la classica confettura, li utilizzerò per un primo molto particolare.


Questo è il raccolto di oggi! Abbinerò i fichi al prosciutto crudo e al pecorino per bilanciare i gusti dolce-salato.


Ingredienti per 4 persone: 300 g di riso, 50 g di burro, 12 fichi, 100 g di prosciutto crudo, 100 g di pecorino (meglio se stagionato), olio extravergine d'oliva, brodo vegetale, foglie di timo o di menta.


Fate tostare il riso con l'olio, quindi proseguire la cottura con del brodo vegetale caldo.


Mentre il riso cuoce, tagliate i fichi e fateli rosolare in padella con i burro per qualche minuto, quindi aggiungete il prosciutto tagliato a listarelle.


Un paio di minuti prima di togliere il riso dal fuoco, unite i fichi e mantecate il risotto.


Completate il piatto con delle foglioline di timo o di mentuccia e con un fico tagliato in quattro.
Buon appetito!

10 commenti:

  1. Mmmmm che bontà...adoro questi connubi carne-frutta....sono davvero squisiti! Proverò questa meravigliosa ricetta! Un super bacio!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo risotto è stato una scoperta anche per me.

      Elimina
  2. Un risotto buonissimo, fichi e prosciutto è un abbinamento perfetto. Bacioni

    RispondiElimina
  3. ..anch'io sono stata sommersa dai fichi del nostro alberello in Garfagnana ma erano talmente maturi che sono finiti tutti in confettura...alla prossima mandata voglio provare questa insolita ed interessante degustazione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari poi potrai suggerirmi come sostituire il prosciutto perchè ho un'amica vegana! Ciao

      Elimina
  4. ottimo risottino cara, adoro la frutta nei salati!!!

    RispondiElimina
  5. A prescindere che amo alla follia i risotti, questo mi ispira molto. Avevo già in mente, prima o poi, di provare qualcosa di simile, il tuo risultato certamente mi invoglia a provarlo quanto prima.

    RispondiElimina
  6. molto originale e sicuramente delizioso!

    RispondiElimina