sabato 6 agosto 2016

Granita di mandorla bianca


Chi è venuto in vacanza in Sicilia d'estate, lo sa: la colazione estiva nella nostra isola è rappresentata dalla granita con la brioche, punto. La scelta può spaziare tra gli innumerevoli gusti che i nostri gelatai e pasticcieri nel tempo hanno saputo inventare. Tra le granite classiche c'è quella di mandorla bianca per distinguerla da quella alla mandorla tostata, specialità caratteristica della provincia di Ragusa.



Privare le mandorle della pellicina scura e farle asciugare. Tritarle.
Ingredienti per la granita: 150 g di mandorle tritate, 250 g di zucchero, 1 litro di acqua, buccia di limone.




Fate bollire l'acqua con lo zucchero e la buccia di limone.


In un mixer frullate le mandorle con un poco dell'acqua, quindi unite al resto dello sciroppo.


Fate riposare per un po' in modo che gli olii essenziali della mandorla vengano ceduti all'acqua. Filtrate e mettete in un contenitore per fare congelare il tutto in freezer.


Quando sarà ben ghiacciata rimettete la granita nel mixer e fate frullare in modo che diventi bella cremosa (nella granita siciliana non si devono sentire i granelli di ghiaccio). Rimettetela nel freezer: con questo sistema non si ricompatterà più e potrete consumarla ogni volta che vorrete.


Se vi piace la consistenza granulosa, potete aggiungere altre mandorle tritate. Io ho preferito decorare con mandorle intere accompagnandola con la classica "brioche col tuppo". Buona colazione!

14 commenti:

  1. Che buona! Ne conosco il sapore.
    Buone vacanze a te.

    RispondiElimina
  2. Deliziosa... peccato non poterla assaggiare!!!
    Buon fine settimana
    Flora

    RispondiElimina
  3. Ciao Guffetta cara, che buona questa granita! Passo al volo per augurati una felicissima estate!
    Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche a te, ricarichiamo le batterie!

      Elimina
  4. Non ho mai provato a replicare la granita siciliana in casa..pensavo non si riuscissero ad ottenere questi risultati..mi hai smentita ed incuriosita :-) Non vedo l'ora sia settembre x fare il pieno dei vostri squisiti sapori siciliani ^_^
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Sicilia tutti se la fanno in casa, quindi è possibile! Immagina che anche quando non c'erano i frigoriferi si faceva, conservando la neve dell'inverno in grotte tra le montagne. Buone vacanze!

      Elimina
  5. Ho sempre realizzato la granita al limone seguendo la ricetta di mio suocero ma mai fatto quella di mandorle che pure mi piace tantissimo...ti ringrazio per aver condiviso questa bellissima e valida ricetta,spero di riuscire a replicarla quanto prima:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può fare con tutto, seguendo sempre i rapporti tra acqua e zucchero. Ciao!

      Elimina
  6. che bontà,la voglio assaggiareee:D
    chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se potessi, te ne offrirei un bel bicchiere! Devi passare dalle parti di Scicli!

      Elimina
  7. Deliziosa. Io sono di Messina e ti comprendo del tutto quando dici che la granita è la nostra colazione del momento :-) In realtà qui dalle mie parti non è molto comune quella alla mandorla, è più una caratteristica della Sicilia occidentale. Ad ogni modo, che sia alla fragola, al caffè, al cioccolato..la granita è un vero e proprio must! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni provincia in effetti ha la sua! Mi sono trovata a Catania e ho chiesto quella alla mandorla tostata e mi hanno guardato come u8n'aliena!

      Elimina