google.com, pub-5268594712770720, DIRECT, f08c47fec0942fa0

martedì 15 settembre 2015

Treccia soffice al mandarino e semi di papavero


Mi è rimasto un esubero di pasta madre e ho pensato di provare una brioche: per essere la prima volta il risultato è stato meraviglioso; sarà la fortuna dei principianti!
Ho impastato 100 g di pasta madre con 100 g di latte tiepido e 1 uovo; ho quindi aggiunto 50 g di zuccherosemi di vaniglia, la buccia grattugiata di un limone e 300 g di farina manitoba. Infine ho aggiunto una presa di sale.


Ho messo l'impasto a lievitare in una ciotola coperta da pellicola trasparente per 6 ore circa.


Ho ripreso l'impasto, l'ho diviso in tre pezzi che ho allungato con le mani senza lavorarlo troppo; premendo con le dita ho schiacciato al centro ogni rotolo per ricavarne un'incavatura.


Ho farcito con la mia marmellata di Kumquat (vedi ricetta); potete usare anche una marmellata di arance o mandarini (vedi altra ricetta).


Ho richiuso ogni rotolo premendo con le dita e ho formato una treccia con i tre "salamini" posizionandola su un foglio di carta da forno.


Ho chiuso ad anello la treccia e ho lasciato lievitare coperta da un canovaccio per altre 3 ore ( considerate che ho fatto il primo impasto in mattinata e ho infornato verso le 19).


Prima di infornare a 180° per 30 minuti, spennello delicatamente la superficie con untuorlo d'uovo diluito con un po' di latte e cospargo di semi di papavero.



Eccola in tutta la sua fragranza: volevo conservarla per la colazione di domani ma l'abbiamo finita davanti alla tv!
 Con questa ricetta partecipo al contest http://lapassionedilaura.blogspot.it/2015/09/contest-cucina-in-cucina-di-settembre.html

4 commenti:

  1. MI STAI FACENDO VENIRE L'ACQUOLINA IN BOCCA, PECCATO CHE L'AVETE FINITO TUTTO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima Franca, grazie di cuore per questa delizia golosa, sei stata bravissima!
    Un caro abbraccio e felice settimana!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina