venerdì 16 maggio 2014

Gel di mandorle al profumo di mandarino


Dessert sicilianissimo: un connubio tra il classico biancomangiare alle mandorle e il profumo dei mandarini freschi per un dolce al cucchiaio fresco e agrumato.


Prepariamo un biancomangiare secondo la ricetta tradizionale oppure facciamo addensare 1 litro di latte di mandorle con 100 g di maizena al posto dell'amido per una ricetta senza glutine. ( ricetta qui ).


Versiamolo in stampini monoporzione senza arrivare però all'orlo. Mettiamo in frigo a raffreddare.


Mettiamo da parte la buccia di due mandarini, spremiamone almeno otto fino a raggiungere la quantità di succo che ci serve; zuccheriamo secondo la necessità in base alla dolcezza dei frutti, facciamo scaldare per poi sciogliere dei fogli di colla di pesce (in mezzo litro 6 fogli).


Versiamo il gel al mandarino sopra gli stampini che avremo tolto dal frigo: riempiamoli fino al bordo e rimettiamo al freddo.


Intanto prepariamo un caramello con 100 g di zucchero e un cucchiaio d'acqua.


Tuffiamo degli spicchi di mandarino bel puliti nel caramello e facciamo raffreddare su un foglio di carta da forno.



La stessa cosa facciamo con le bucce che avremo tagliato a striscioline.


Serviamo il gel decorando con  il mandarino caramellato, le bucce, le mandorle tostate e un pizzico di cannella!

2 commenti:

  1. Una versione del tutto innovativa per presentare il biancomangiare e assolutamente più sfiziosa!
    Grazie anche per questa ricetta, così particolare :)

    RispondiElimina
  2. davvero splendido blog e tante splendide ricette a presto simona

    RispondiElimina